Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Il 2020 della Provincia: il fiore all’occhiello sono le palestre dentro Laboratorio Pontieri

Il presidente Barbieri: «Abbiamo un ruolo straordinario per i comuni del Piacentino, vogliamo aiutare soprattutto quelli di montagna»

Si chiude il 2020 anche per la Provincia di Piacenza. L’ente di via Garibaldi ha tracciato un suo bilancio dell’attività portata avanti nel corso di un anno travagliato per tutto il territorio piacentino.

«Abbiamo concluso opere per 10 milioni di euro – ha spiegato il presidente Patrizia Barbieri nel corso della conferenza stampa (in streaming) di fine anno -, impiegato spese per 9 milioni di euro». La Provincia si è organizzata per lo smart working e mantiene tempi Patrizia Barbieri Provincia-2strettissimi per i pagamenti ai fornitori e alle imprese. «Abbiamo utilizzato 8 milioni di euro per la manutenzione stradale, sottolineo l’impegno per la riqualificazione della tangenziale sud ovest senza intralciare la viabilità locale, con lavori effettuati di notte».

«C’è grande oculatezza nella distribuzione delle risorse», ha rilevato Barbieri. Nel corso del 2020 sono stati assunti 17 dipendenti. Sono invece 12,5 i milioni di euro arrivati dalla Regione nel corso degli ultimi dodici mesi. «La Provincia serve – ha detto il presidente - ha un ruolo straordinario per i comuni. Si è visto sulle scuole e sul trasporto pubblico, tema che ha visto molto impegno da parte della vicepresidente Paola Galvani.

Il 2020 è stato l’anno in cui è stata finalmente completata la tangenziale Carpaneto-San Giorgio. «Sono state inaugurate in città le due palestre al Laboratorio Pontieri per le scuole, è un’opera meravigliosa. Speriamo di fare al più presto una partita inaugurale con i ragazzi del Gioia e del Romagnosi». Come già ricordato più volte, l’area vorrebbe diventare un campus scolastico, nelle intenzioni di Comune e Provincia (entrambi gli enti sono guidati da Barbieri).  «A breve dovrebbero partire anche i lavori per il nuovo palazzetto per il Volta di Castelsangiovanni».

Barbieri ha ricordato anche l’impegno sul contrasto alla violenza nei confronti delle donne e la collocazione del monumento alle mondine. «Bisogna continuare ad aiutare i comuni di montagna – ha precisato poi il presidente - portano la croce di una viabilità ingestibile. Lo abbiamo visto quando è crollato ponte Lenzino».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2020 della Provincia: il fiore all’occhiello sono le palestre dentro Laboratorio Pontieri

IlPiacenza è in caricamento