menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Il centrodestra decide in modo autonomo all’interno del Consiglio comunale»

Commissione 5 “prevenzione e contrasto delle mafie e della corruzione”, la precisazione dei capigruppo del centrodestra sulla scelta di Chiappa (Fi)

«Vogliamo fare chiarezza – intervengono i capigruppo delle forze politiche che sostengono l’Amministrazione Barbieri - sulla commissione permanente numero 5, che non si chiama commissione antimafia bensì commissione prevenzione e contrasto delle mafie e della corruzione, promozione della cultura della legalità. Questo non per essere pignoli o tassonomici ma perché i dettagli spesso evidenziano sostanza. La scelta del presidente Ivan Chiappa non solo è stata frutto di un collegiale ragionamento, ma è la dimostrazione che la maggioranza che sostiene il sindaco Barbieri è più che mai compatta. In ogni caso i consiglieri di maggioranza avevano evidenziato grande apertura anche nei confronti dell'opposizione, certi del fatto che l'avvocato Christian Fiazza del Pd avrebbe avuto tutte le competenze per presiedere la commissione. Pertanto, quanto ad asserite interferenze esterne alla consigliatura, rivendichiamo la nostra totale autonomia nelle decisioni. Abbiamo sempre dimostrato di saperci confrontare senza la presunzione di chi, arroccato nel proprio ruolo, cerca il confronto con lo specchio per poter aver ragione. Tanto dovevamo per chiarezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento