rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica

Il centrodestra: «L’assessorato alla sicurezza rimarrà anche nei prossimi anni»

La maggioranza replica a Trespidi: «Ruolo funzionale e utile sulla sicurezza urbana, ha portato avanti diversi progetti e incamerato risorse economiche»

I capigruppo di maggioranza in Consiglio comunale rispondono alle dichiarazioni del consigliere Massimo Trespidi sulla presenza dell’assessorato alla sicurezza. «È utile alla città – spiegano Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Liberali - e l'ha dimostrato in questi anni, con le numerose progettualità concretizzate. E non per sostituirsi a Questura e Prefettura, in quanto non ha mai avuto questo obiettivo e sono ben chiari nell'ordinamento le diverse competenze. Ma l'assessorato alla sicurezza è funzionale a supportare le sempre maggiori richieste ed esigenze, in fatto di sicurezza urbana, a cui i Comuni devono rispondere: a titolo di esempio, l'assessorato è riuscito a incamerare in questi anni - grazie alla collaborazione con Prefettura e Forze dell'Ordine - centinaia di migliaia di euro per l'implementazione di videosorveglianza - fondamentale per aumentare la sicurezza - e diversi progetti realizzati, come quello in corso sul contrasto alle truffe nei confronti degli anziani». 

«La sicurezza - continua la nota - si articola in svariati meandri della vita di tutti i giorni: è ben chiaro come l'ordine pubblico sia di competenza dello Stato, ma allo stesso tempo vanno attenzionate la sicurezza stradale, la sicurezza sui luoghi di lavoro, che riguarda sia i cantieri sia il rispetto delle normative a cui, per esempio, ogni esercizio commerciale deve attenersi. Riguarda la sicurezza urbana, con le novità introdotte da questo assessorato come le restrizioni nei confronti di minimarket etnici ed esercizi commerciali senza adeguato spazio di somministrazione in alcune aree della città come il quartiere Roma, che ha portato benefici ai residenti. Tutte tematiche su cui la Polizia Locale quotidianamente lavora ed è ben noto come questo Corpo dipenda dal Comune. Quindi - concludono i capigruppo - l'assessorato deve continuare a lavorare in questa direzione e per una sempre maggiore vicinanza alla cittadinanza, alla quale è sempre stato a disposizione per segnalazioni dirette e sopralluoghi congiunti». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centrodestra: «L’assessorato alla sicurezza rimarrà anche nei prossimi anni»

IlPiacenza è in caricamento