Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Il centrosinistra chiede il green pass obbligatorio per i Consigli comunali

I consiglieri presentano una mozione: «La politica dia l’esempio, per accedere alle sedute dovrebbe essere obbligatoria l'esibizione della certificazione»

«Quando si chiedono sacrifici ai cittadini, è fondamentale che anche la politica dia sempre e per prima il buon esempio». I consiglieri comunali del centrosinistra (Stefano Cugini, Giulia Piroli, Giorgia Buscarini e Christian Fiazza del Pd; Sergio Dagnino del Movimento 5 Stelle, Roberto Colla e Samuele Raggi dei civici e Luigi Rabuffi di “Pc in Comune”) hanno presentato una mozione che chiede al Consiglio comunale di rendere obbligatoria l’esibizione del “green pass” (certificazione verde) per entrare a Palazzo Mercanti e prendere parte alla seduta. Green pass necessario - secondo il centrosinistra - quindi per assessori, consiglieri, dirigenti comunali, tecnici, dipendenti dell’ente, giornalisti ed eventuale pubblico in aula. Lo stesso provvedimento viene richiesto anche per le commissioni consiliari. Questo per svolgere le sedute sempre in presenza, nelle sedi ufficiali, e non tramite collegamenti streaming, come capitato nell’ultimo anno e mezzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centrosinistra chiede il green pass obbligatorio per i Consigli comunali

IlPiacenza è in caricamento