«Il Comune prende Borgofaxall? Spreco che pesa sui cittadini. Bisognava usare quei soldi diversamente»

Dura critica del Movimento 5 Stelle di Piacenza dopo la conclusione della trattativa con la proprietà del complesso di piazzale Marconi

«Abbiamo appreso in questi giorni della firma davanti al notaio che sigla l’accordo conclusivo tra l’amministrazione comunale e la proprietà del complesso di Borgo Faxall. Come Movimento 5 Stelle non possiamo che essere delusi dalla conclusione della vicenda.
Infatti questa storia, che si è sviluppata nel corso di cinque amministrazioni, di cui quattro di sinistra, ha rappresentato quello che noi intendiamo come spreco di risorse pubbliche con, fra l’altro, un saldo per il Comune di 2,6 milioni di euro da versare a Coemi». Lo afferma in una nota il Movimento 5 Stelle di Piacenza.
 
«Inoltre - si legge nella nota - apprendiamo che sono previste ulteriori spese a carico del Comune, cosi come riportato nell’articolo del IlPiacenza.it del 29 Aprile: “Sono necessari però 120mila euro di manutenzione – che dovrà mettere sul piatto il Comune – per riparare i problemi e le lesioni della struttura. Altri 280mila euro, sempre secondo la perizia, dovrebbero essere impiegati per trasformare i locali attuali del 3300 metri in uffici comunali”. Questo infatti è un accordo che non va a vantaggio della collettività, ma anzi pesa sulle tasche di tutti noi cittadini. I soldi usati a copertura della trattativa (anche se provenienti dal bando periferie) andavano destinati ad altri usi e non a chiudere, a vantaggio del privato, una questione che per la città ha portato soltanto negatività. Avremo modo durante la campagna elettorale di spiegare ai cittadini quello che noi intendiamo per bene comune e questo caso non lo persegue».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento