Il consigliere comunale Wendalina Cesario incontra Silvio Berlusconi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Forza Italia scalda i motori per l’ultimo mese di campagna referendaria ribadendo, con forza e determinazione, il suo no alla riforma costituzionale Renzi- Boschi. Il No di Forza Italia è un No nel merito e un No politico, che deve essere interpretato come segnale forte per questo Governo che è più preoccupato agli slogan di facciata e poco alla sostanza. Un Governo che usa la finanziaria come biglietto di compravendita elettorale; un Governo che non riesce ad imporsi in Europa  e che subisce passivamente le imposizioni dall’alto; un Governo che ha fatto del fenomeno migratorio un business di bassa lega morale e che non aiuta i giovani a costruire il proprio futuro.

A questo proposito, alla presenza del Presidente Berlusconi, si è svolto presso la sua residenza di Villa Gernetto a Lesmo un incontro di formazione per amministratori e militanti under 40 selezionati in tutta Italia. Per la provincia di Piacenza ha preso parte alla giornata formativa Wendalina Cesario, consigliere comunale e delegato comunale Forza Italia Castel San Giovanni.

"Berlusconi – dice Cesario – ha tenuto una “ lezione” sul referendum per il quale siamo chiamati ad esprimere il nostro voto il prossimo 4 dicembre e ha assicurato il suo impegno in prima persona per il No. Il Presidente sarà in campo per guidare lo sprint finale della campagna spiegando in maniera dettagliata con partecipazioni televisive, interventi sui social network e video messaggi perché è importante andare a votare e votare No alla proposta di revisione costituzionale targata Pd. A noi il compito di portare il messaggio del Presidente in maniera più capillare possibile nei nostri territori. E’ stato un onore poter essere presente e ascoltare la consueta finezza politica di Berlusconi che ci ha esortato ad impegnarci per il futuro, costruendo solide basi sui territori in modo tale da essere i primi punti di riferimento per i cittadini che hanno bisogno di risposte serie e concrete da parte della politica”. Durante la giornata è stata presentata anche l’iniziativa delle automobili 500 con il logo di Forza Italia che per il prossimo mese attraverseranno l’Italia cercando di sensibilizzare sempre di più la cittadinanza.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento