«Il Governo rema contro il nuovo ospedale»

Murelli (Lega): «Bocciato un Ordine del giorno con motivazioni assurde e infantili. Volevamo inserire l’opera tra quelle strategiche, con un commissario e regole snelle e semplificate. La maggioranza invece di impegnarsi ha chiesto di scrivere di “valutare l’opportunità”. Piacentini e Regione presi in giro»

«Probabilmente al Governo non piace che si costruisca il nuovo ospedale a Piacenza. Alla Camera, infatti, è stato bocciato un ordine del giorno che avevo presentato al Decreto Rilancio per far inserire la nuova opera nel prossimo Decreto Semplificazioni tra le “infrastrutture sanitarie strategiche e indispensabili per l’Italia”. La motivazione, poi, è assurda. Avrei dovuto cancellare la formula “impegna il Governo” e tutta la mia proposta con quella di “valutare l’opportunità di assumere ogni iniziativa per la celere realizzazione dell’ospedale di Piacenza”. E elena murelli-16-4per fortuna che parlano di semplificazione. Temono di perdere visibilità perché l’opera non è targata Pd-M5s? Avrei capito politicamente se avessero detto mettiamo noi il Commissario, ma questa formula è una presa in giro dei piacentini e della stessa Regione la quale ha dichiarato che l'ospedale di Piacenza sarà il primo ospedale post Covid d'Italia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ il commento di Elena Murelli, deputata della Lega, la quale con altri colleghi aveva presentato l’Ordine del giorno. Inserire il nuovo ospedale tra le opere strategiche «avrebbe previsto la nomina di un commissario straordinario, da individuare nel sindaco, che dovrà essere dotato di poteri e funzioni derogatorie e semplificate per il celere espletamento delle attività di programmazione, progettazione, approvazione, affidamento ed esecuzione dei necessari interventi». Un peccato, conclude Murelli «anche perché il nuovo ospedale è destinato a diventare il primo post Covid d’Italia e forse anche il primo d’Europa, ma non demordo perché Piacenza merita attenzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento