«Il mercato coperto di piazza Cittadella nell'ex chiesa del Carmine»

Sandra Ponzini, candidata sindaco di Passione Civica: «Per l'ex chiesa del Carmine proporrò la sua destinazione a nuova sede del mercato coperto, evitando di realizzare nuovi volumi»

“Lo diciamo fin da subito: le risorse e i contenitori pubblici vadano utilizzati al meglio, e per l’ex chiesa del Carmine proporrò la sua destinazione a nuova sede del mercato coperto, evitando di realizzare nuovi volumi”. Sandra Ponzini, candidata sindaca di Passione Civica alle elezioni dell’11 giugno prossimo, si esprime così attorno al futuro dell’ex chiesa del Carmine in piazza Cittadella. “Dopo anni di discussioni sembrano esserci le condizioni per avviare il recupero della ex Chiesa del Carmine di proprietà comunale. Il recupero di questo immobile è particolarmente importante – premette Ponzini - si trova nel comparto nord della città oggetto di numerosi progetti che sono destinati a cambiarne il volto (recupero chiostri del Carmine da parte dello Stato, realizzazione parcheggi in Piazza Cittadella con la una nuova piazza difronte a Palazzo Farnese e il progetto della baia di S. Sisto). E su Piazza Casali insiste il mercato comunale coperto, “ormai fatiscente, bisognoso di continue cure e oggetto di contenzioso con i commercianti che vi operano” dice Ponzini. “Chiunque, pensando alla conformazione della Chiesa del Carmine, al suo doppio accesso da Piazza Casali e da via Borghetto, sarebbe tentato di pensare che il recupero si sposerebbe benissimo con il trasferimento all’interno del mercato coperto come avvenuto in altre città in italia e in Europa. Questo consentirebbe di dare una risposta di prestigio ad una struttura comunale favorendone il rilancio e liberando l’area antistante da una presenza incongrua. Sarebbe troppo semplice – conclude, sarcastica, la candidata sindaca di Passione Civica - e infatti si pensa di destinare la Chiesa del Carmine a un non meglio precisato Laboratorio aperto per la mobilità e la logistica sostenibile di cui è difficile comprendere il significato e tanto più i costi di gestione e chi se li accollerà”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento