«Il ministro della Famiglia apre una mail per dialogare con i cittadini»

Murelli (Lega): «Raccoglierà segnalazioni su diversamente abili, affidi e ogni problema che riguarda i nuclei familiari»

Murelli e Locatelli

«Lo aveva promesso pochi giorni fa a Piacenza e ora è realtà. Il ministro Locatelli parlerà direttamente con i cittadini e lo farà con una mail - infoministrodisfam@governo.it - per raccogliere informazioni da cittadini, dai diversamente abili e dalle famiglie su casi critici o di particolare rilevanza. Naturalmente, le segnalazioni potranno riguardare anche lo scottante tema degli affidi». Lo fa sapere la deputata Elena Murelli (che ha chiesto al ministro della Famiglia di far parte della commissione di inchiesta parlamentare sul caso di Bibbiano) ricordando che l’indirizzo mail è solo «uno degli strumenti attivati per dare risposte ai cittadini e a chi non ha voce, perché il ministero ha in cantiere altre iniziative a sostegno della famiglia».

Potrebbe interessarti

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

I più letti della settimana

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Rissa tra due famiglie poi spunta un coltello: ferito un uomo

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

  • Sbalzati dalla moto: due feriti, uno è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento