Il ministro Delrio a Piacenza per l’iniziativa “Basta un Sìndaco”

Tutti i sindaci del territorio, indistintamente, e quelli delle province di Cremona e Lodi sono stati invitati all’iniziativa “Basta un Sìndaco”, alla quale parteciperà il ministro alle infrastrutture e i trasporti Graziano Delrio

Tarasconi e Dosi

Tutti i sindaci del territorio, indistintamente, e quelli delle province di Cremona e Lodi sono stati invitati all’iniziativa “Basta un Sìndaco”, alla quale parteciperà il ministro alle infrastrutture e i trasporti Graziano Delrio. L’incontro si terrà all’Auditorium di S. Ilario, in via Garibaldi 17, a Piacenza, lunedì 21 novembre alle ore 14,30. Oltre a Delrio sarà presente Roberto Reggi, direttore dell’agenzia del Demanio, già sindaco di Piacenza.

L’appello per il Sì al referendum costituzionale, lanciato proprio a luglio scorso dal Ministro alle infrastrutture e ai trasporti e dal sottosegretario Angelo Rughetti  ha superato il migliaio di adesioni tra i primi cittadini di tutta Italia. “Siamo convinti – hanno sottolineato la coordinatrice del comitato Piacenza dice Sì Katia Tarasconi e il sindaco di Piacenza Paolo Dosi– che questo meeting tra amministratori sia fruttuoso e positivo nel creare opportuni spunti di riflessione e confronto”.

Manca ormai poco al voto del 4 dicembre e il confronto ha l’obiettivo di approfondire alcuni aspetti del quesito referendario e le ragioni del Sì. In particolare, l’intervento del ministro Delrio è finalizzato a far comprendere le modalità con cui la riforma inciderà sull’economia locale e nazionale, sulle relazioni istituzionali fra i diversi livelli di governo del Paese e cosa cambierà nella vita dei cittadini.

Porteranno il loro contributo al dibattito il presidente della Provincia e sindaco di Vigolzone Francesco Rolleri e il Presidente Anci piccoli comuni e Sindaco di Cerignale Massimo Castelli. Sarà un momento di raccordo tra amministratori, utile per approfondire alcuni temi importanti in questi ultimi giorni di campagna referendaria. “L’obiettivo  - hanno concluso Tarasconi e Dosi – è quello di essere propositivi e inclusivi, vorremmo che tutti uscissero dall’auditorium di S. Ilario con più convinzione di quanta ne avevano prima di entrare. La partita referendaria in sé è un treno molto importante che influenzerà il futuro del nostro Paese”.

locandina delrio ok-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento