Il Movimento vaccini vogliamo verità: «Non chiamateci “no-vax”»

«Il Movimento Vaccini Vogliamo Verità è stato fondato per rappresentare i cittadini italiani che pongono dubbi e domande sulla pratica vaccinale indiscriminata, sugli effetti collaterali dei vaccini, sul riconoscimento dei danni da essi provocati, al fine di aprire un confronto onesto sui rischi e i benefici di un trattamento farmacologico fondato su obblighi per i bambini, e minacce per le famiglie e i medici che hanno espresso ragionevoli dubbi. La nostra richiesta di dialogo per la verità sui vaccini, prima di tutto, e in tutte le attività umane che hanno ripercussione sulla salute, è a favore di tutta la cittadinanza italiana, ed è questo il primo motivo per cui non ci riconosciamo, e non possiamo riconoscerci, nel termine “no-vax”, etichetta con cui veniamo definiti su giornali e media. Il termine “no-vax” compare nel piano di comunicazione che ha accompagnato l’entrata in vigore del decreto legislativo 73 del giugno 2017, e che poi diventò la legge 119/17 sull’obbligo vaccinale. Uno dei motivi dell’urgenza del decreto fu infatti individuata nel “diffondersi di movimenti di opposizione alle vaccinazioni per motivi ideologici o per altri interessi (c.d. no-vax)”. Chi ha deciso per l’obbligo vaccinale ha creato un cliché antagonista, funzionale al proprio consenso. Ebbene, non è questa la nostra origine. Al movimento M3V per la libertà di scelta e per la verità aderiscono scienziati, medici, genitori di bambini danneggiati e liberi cittadini educati alla conoscenza e al rispetto delle opinioni altrui, capaci di esercitare la propria facoltà discriminatoria e un pensiero critico e costruttivo. Noi Vogliamo Verità, non chiamateci no-vax».

La presidente del M3V

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandra Bocchi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento