menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Partito Democratico cambia sede e trasloca in via Roma

È in corso il trasloco della sede provinciale del Partito Democratico: dai locali di via Martiri della Resistenza a via Roma. Ragioni economiche ma anche sociali alla base dello spostamento, a soli due anni di distanza dal precedente

Il Partito Democratico sta traslocando ancora. A distanza di due anni, cambia nuovamente la sede provinciale e cittadina del partito ora guidato dal segretario Loris Caragnano. Incontri, comizi, discussioni e conferenze stampe – dalle prime settimane del 2016 - non si terranno più in via Martiri della Resistenza, ma in una zona del centro città: via Roma. Qua è stata individuata la nuova “casa” dei democratici. Una scelta dettata da due ragioni: da un lato l’impellente necessità di tagliare ancora sui costi della macchina organizzativa locale - che non può contare sui contributi di un tempo provenienti dal tesseramento e dai vertici nazionali -, dall’altro la volontà di tornare a vivere e frequentare una zona centrale della città – più a contatto con la gente – e dare un proprio contributo alla riqualificazione del quartiere, andando ad occupare alcuni spazi - e alcune vetrine - di via Roma attualmente sfitti.

Il partito che regge l’Amministrazione del capoluogo, della Provincia e della maggior parte dei comuni piacentini, non è nuovo ai traslochi. Il Pd si trasferì da viale Risorgimento a via Martiri della Resistenza ai primi di gennaio del 2013, andando ad occupare alcuni locali per uffici in uno stabile di proprietà Acer e dedicato in gran parte agli alloggi popolari. Nel corso del 2014, per alcuni mesi, diventò anche insolvente nei confronti della stessa Acer, che lamentava alcuni mancati pagamenti dell’affitto. Secondo la società, il Pd era “indietro” di cinque mesi, per un totale di 7500 euro da corrispondere. L’allora segretario provinciale Gian Luigi Molinari – ora consigliere regionale – si giustificò chiamando in causa debiti di bilancio del partito a livello locale di decine di migliaia di euro, promuovendo un piano di rientro con Acer, poi andato a buon fine. Ora il Pd, a distanza di soli due anni, decide di risparmiare ulteriormente sulla propria sede, trasferendosi in via Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento