Politica

Il Pd in Consiglio comunale: «Ciao "Boia", esempio per tutti noi»

Un minuto di silenzio a Palazzo Mercanti per ricordare la figura di Gian Luigi Boiardi, presidente della Provincia dal 2004 al 2009. Buscarini (Pd): «Era sempre in mezzo alla gente»

L'ex presidente Boiardi, scomparso a 67 anni

«Era benvoluto da tutti, osserviamo un minuto di silenzio per ricordarlo». Il presidente del Consiglio comunale di Piacenza Giuseppe Caruso ha voluto ricordare – nella seduta del 24 settembre - l’ex presidente della Provincia Gian Luigi Boiardi, scomparso prematuramente a 67 anni nei giorni scorsi. Toccante, dopo il minuto di silenzio, il ricordo del gruppo consiliare del Partito Democratico, area di riferimento di Boiardi (proveniva dai Democratici di Sinistra), affidato alla consigliera Giorgia Buscarini. «È stato un uomo che ha contributo a rendere grande e forte la terra piacentina – ha detto Buscarini -. Un politico fuori dagli schemi, più interessato agli obiettivi comuni che a quelli personali. Fiero, schietto, testardo, tenace, capace, onesto. Sempre in mezzo alla sua gente. Un amministratore con tutte le qualità che dimostrava una partecipazione diretta ai bisogni della comunità. Difensore dell’ambiente e del suo amato fiume Po, un uomo che ha guardato al futuro. È stato un esempio per tutti noi, attento e generoso. Gli dobbiamo un grazie enorme. Ciao Boia! Siamo ancora lì tutti con te, a quella sera in cui cantavi e suonavi “Bella ciao” nella notte della vittoria alle Provinciali del 2004».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd in Consiglio comunale: «Ciao "Boia", esempio per tutti noi»

IlPiacenza è in caricamento