rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Il voto nel Piacentino

Il record del centrodestra a Morfasso con il 69,2%, FdI fa il 43,2% a Corte Brugnatella

Nel comune dell’alta val d’Arda la coalizione ha ottenuto le percentuali più alte della provincia: supera il 65% anche a Bettola, Farini, Ferriere e Corte Brugnatella

Il “record” del centrodestra a Morfasso con il 69,2%, dove Fratelli d’Italia raccoglie il 40,8% dei voti, che a Corte Brugnatella salgono al 43,2%. L’alta val d’Arda guida la vittoria del centrodestra (anche) nel Piacentino e la fila dei comuni dove la coalizione ha conquistato le percentuali più alte alla Camera (Collegio uninominale Emilia-Romagna-U01).

Preferenze oltre il 65% anche a Farini (67,76%), Ferriere (67,79%) e Corte Brugnatella (67,22%) dove il partito di Giorgia Meloni è al 43,2%, punta massima ottenuta in provincia di Piacenza.

Lunga la lista dei comuni del territorio locale dove oltre il 60% dei votanti ha scelto il centrodestra: Alta Val Tidone (61,49%), Besenzone (62,67%), Carpaneto (63,76%), Coli (64,35%), Gropparello (63,57%), Lugagnano (64,17%), Pianello (63,62%), Piozzano (61,3%) San Giorgio (60,72%), San Pietro in Cerro (60,89%) e Vigolzone (61,2%).

Percentuale di voti tra il 50% e il 60% nei restanti comuni piacentini, fatta eccezione solo per capoluogo, Fiorenzuola (49,1%) e Zerba (42,11%).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il record del centrodestra a Morfasso con il 69,2%, FdI fa il 43,2% a Corte Brugnatella

IlPiacenza è in caricamento