Il senatore Matteoli (Forza Italia): “Barbieri il sindaco giusto per Piacenza”

Patrizia Barbieri (centrodestra) inoltre sottoscrive il manifesto sulla famiglia

“Non ho mai avuto fiducia di coloro che mi si proponevano dipingendosi come i candidati perfetti. Con Patrizia Barbieri è accaduto esattamente l’opposto: il centrodestra piacentino le ha chiesto la disponibilità a candidarsi, individuando in lei la candidata migliore e, fortunatamente, lei ha accettato di affrontare questa sfida. Sono certo che i piacentini potranno, l’11 giugno, fare a loro volta la scelta migliore votando Patrizia Barbieri e avere il sindaco che può finalmente aprire una nuova stagione per la città”.

Al fianco di Fabio Callori, vice coordinatore regionale di Forza Italia e Jonathan Papamarenghi, coordinatore provinciale, il Sen. Altero Matteoli ha voluto ieri portare il suo supporto e di tutta Forza Italia alla candidata Patrizia Barbieri: “Ringrazio i vertici locali di Forza Italia per questo incontro – ha detto Barbieri – e il Senatore Matteoli per la sua presenza qui. Quando ho accettato questa sfida ero molto determinata, adesso, giorno dopo giorno di questa campagna, lo sono sempre di più. Sono e siamo stanchi di sopportare un’amministrazione di centrosinistra che non ha dato risposte alle esigenze della città e di cui Paolo Rizzi è la più completa e finita continuità, con sette assessori uscenti su otto ricandidati e con la stessa tendenza a riempire il cielo di sogni, di promesse che durano il tempo del volo di un aeroplanino di carta. Piacenza chiede il cambiamento e l’unico cambiamento possibile siamo noi”.

L’appello al voto utile arriva anche dal Sen. Matteoli: “Non è credibile chi, candidato del centrosinistra, professa discontinuità con il centrosinistra. E’ ora di cambiare davvero e di votare compatti per l’unico volto che può dare una svolta a Piacenza; e questo volto è quello di Patrizia Barbieri e del centrodestra”. “Siamo molto contenti dell’unità di tutto il centrodestra – hanno detto sia Jonathan Papamarenghi che Fabio Callori – che ha trovato in Patrizia Barbieri la persona che può davvero segnare il cambiamento dopo anni di amministrazione di sinistra e aprire una nuova stagione”.

Patrizia Barbieri (centrodestra) sottoscrive il manifesto sulla famiglia

Il popolo dei family day ha deciso di sottoporre ai candidati alle prossime elezioni amministrative in tutta Italia un manifesto da sottoscrivere con al centro la famiglia. Il nostro comitato provinciale ha quindi inoltrato ai candidati sindaco di Piacenza il documento chiedendo la condivisioni. Patrizia Barbieri è stata la prima a contattarci comunicandoci l’adesione al manifesto e ai valori che esso esprime”. Nei giorni scorsi, Gabriele Borgoni e Andrea Fenucci, rappresentanti provinciali del comitato Difendiamo i nostri figli, hanno accolto nei giorni scorsi l’adesione al documento di Patrizia Barbieri e di diversi candidati delle liste di centrodestra e civica che la sostengono. “Il manifesto – continuano Borgoni e Fenucci – mette al centro la famiglia intesa come unione naturale tra uomo e donna, sia da un punto di vista cultura che declinata in concreti interventi in campo di welfare, che tenga presente la reale composizione numerica del nucleo familiare. Sosteniamo la vita nascente, il ruolo della donna, gli alunni disabili e puntiamo alla valorizzazione della fase finale e più fragile della vita”. “Siamo particolarmente contenti – concludono i rappresentati del movimento che a livello nazionale ha come referente il Prof. Massimo Gandolfini -  che Patrizia Barbieri abbia condiviso con i candidati delle sue liste il documento e che sia stato ampiamente condiviso. Siamo un movimento apartitico e apolitico che ha trovato questo strumento per difendere ciò che più gli sta a cuore. La politica ha influenza su questi argomenti e quindi oltre alla firma del documento, noi punteremo al monitoraggio dell’azione del sindaco eletto.” Patrizia Barbieri ha sottoscritto insieme a una rappresentanza dei candidati che la sostengono il documento, ribadendo la “massima condivisione dei valori che lo ispirano” e dando la “completa garanzia che una volta eletta sia dato seguito ad azioni concrete a tutela della famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento