rotate-mobile
Politica

Il sindaco al comitato: «La Pertite deve essere parco pubblico»

Patrizia Barbieri ha incontrato oggi i rappresentanti del Comitato Pertite Parco Pubblico per fare il punto della situazione

«Vedo che, nella foga della campagna elettorale, qualche candidato di centrosinistra torna a ipotizzare l’area dell’ex Pertite come destinazione ideale per costruirvi il nuovo ospedale. Per me non è e non sarà mai così: quell’area deve essere un parco pubblico a disposizione dei piacentini, e il mio impegno continua e continuerà in questo senso». Il sindaco Patrizia Barbieri lo dice a chiare lettere, aprendo l’ultimo incontro avuto oggi con i rappresentanti del Comitato Pertite Parco Pubblico, nel corso del quale il primo cittadino ha potuto dar conto degli aggiornamenti in merito all’interlocuzione con il Ministero della Difesa e lo Stato maggiore dell’Esercito sulla cessione alla città dell’area militare nella zona dell’Infrangibile.

«Come ho avuto modo di anticipare nelle scorse settimane – dice il sindaco Barbieri, accompagnata nell’incontro dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Gloria Zanardi – siamo in attesa di ricevere il protocollo, che avevamo ipotizzato come decisivo passo in avanti nel nostro ultimo incontro di dicembre, che giunga alla definizione della migliore soluzione per il contemperamento delle esigenze dell’Autorità Militare, che richiede un’area alternativa per la realizzazione della pista carri, e della città, che vuole avere a disposizione al più presto l’intera area come parco pubblico: un impegno che come Amministrazione abbiamo assunto in modo chiaro e incontrovertibile, unici a farlo, in questi anni».

Come confermato anche dalle interlocuzioni avute dal Sindaco Barbieri con lo Stato Maggiore dell’Esercito proprio durante lo svolgimento dell’incontro con il Comitato, il protocollo è già stato definito ed approvato e si attendono le ultime verifiche tecniche prima dell’invio al Comune. «Sarà mia cura – dice Barbieri ai rappresentanti del Comitato Pertite – condividerlo con voi non appena mi sarà consegnato, augurandomi che ciò possa avvenire quanto prima. Proprio oggi, grazie a un’interrogazione del deputato Foti abbiamo avuto notizia del prossimo invio del protocollo, che costituirebbe una pietra angolare decisiva per la concretizzazione del nostro obiettivo, e ci auguriamo che tutta la città e tutti i suoi rappresentanti lavorino per l’ottenimento di questo risultato, senza lavorare surrettiziamente ad altre ipotesi che farebbero solo il male di Piacenza, della cura e della tutela di un polmone verde fondamentale della città e che andrebbero contro il volere dei piacentini che si sono chiaramente espressi per un parco urbano su quell’area».

Al termine dell’incontro, a cui hanno preso parte diversi esponenti del Comitato Pertite, di Legambiente e altri cittadini, si è convenuto di aggiornarsi non appena da Roma arriverà la bozza di protocollo preannunciata.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco al comitato: «La Pertite deve essere parco pubblico»

IlPiacenza è in caricamento