Il tour di Trespidi fa tappa a Monticelli, Castelvetro e Besenzone

A Monticelli la questione della viabilità connessa al terzo ponte sul Po, a Castelvetro la necessità di deviare il traffico pesante fuori città, a Besenzone l'urgenza di risolvere il problema della sicurezza stradale. Il Trespidi tour continua a raccogliere le problematiche della provincia

monticelli-014Operare in sinergia, mettendo in comune risorse, in modo unitario, in un'ottica di visione complessiva dei problemi.

E' l'indicazione che il Presidente della Provincia Massimo Trespidi ha dato ieri ai sindaci di Monticelli, Sergio Montanari, Castelvetro, Francesco Marcotti, e Besenzone, Luigi Garavelli, facendo tappa nei tre municipi, nell'ambito del tour che sta compiendo con i suoi assessori sul territorio, per verificare direttamente le situazioni di criticità e compiere scelte adeguate a fronteggiarle.

E dai sindaci di quest'area della Bassa, che ha problemi comuni, è venuto l'impegno a seguire il consiglio del Presidente. Relativamente alle questioni esaminate: a Monticelli il Sindaco Montanari ha richiamato, tra l'altro, la necessità di scelte adeguate alle esigenze della sua comunità per quel che riguarda la viabilità connessa al terzo ponte sul Po tra Castelvetro e Cremona, al polo logistico del comune e alla nuova conca di Isola Serafini. Tra le altre richieste, una attenzione particolare al polo logistico monticellese.

A Castelvetro, il Sindaco Marcotti ha sottolineato, tra l'altro, la necessità di interventi per deviare fuori paese una parte sostanziale del traffico pesante che oggi l'attraversa (problema che dovrebbe essere risolto con la realizzazione del terzo ponte sul Po) e il superamento dei problemi che oggi si frappongono alla trasformazione in ASP della locale IPAB. Ma alla Provincia, Marcotti chiede soprattutto non tanto contributi quanto una semplificazione delle procedure, un supporto operativo ai Comuni e la piena attuazione delle funzioni, che istituzionalmente le competono, di indirizzo dell'attività degli enti locali del territorio, per farli lavorare in sinergia.    

Le priorità di Besenzone riguardano, ha fatto presente il Sindaco Garavelli, il miglioramento della sicurezza stradale, la messa in sicurezza della fermata dei bus a Casteldardo e il mantenimento della scuola elementare. Relativamente al primo problema, occorrono misure per ridurre la velocità degli automezzi che attraversano il paese (si studieranno soluzioni con il Servizio viabilità della Provincia); per risolvere il secondo verranno avviati contatti con la dirigenza di Tempi Agenzia; per mantenere aperta la scuola, frequentata da una quarantina di alunni e che può essere considerata realtà modello per la qualità dell'insegnamento reso, si verificherà, con CSA, la possibilità di sinergie con complessi scolastici limitrof.

Da segnalare l'unanime apprezzamento, da parte dei sindaci e delle loro Giunte, della scelta di massimo Trespidi di portare i suoi Assessori sul territorio, a discutere i problemi delle comunità locali con i loro rappresentanti.

Il viaggio di lavoro della Giunta provinciale riprenderà il 5 novembre con le tappe a Villanova e Cortemaggiore.

besenzone029monticelli017castelvetro019castelvetro024castelvetro-021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento