rotate-mobile
Politica

Illuminazione pubblica, gli aumenti colpiscono anche il Comune: +300mila euro

Trespidi (Liberi): «La città è comunque più buia rispetto al passato». Ultima variazione di bilancio per l'ente. Asp chiude il 2021 con 184mila euro di perdite, Passoni: «È l’unica nostra società in perdita»

Trecento mila euro in più di spese per l’illuminazione pubblica, a causa di un aumento del 30 per cento della tariffazione. È quanto è contenuto nell’ultima variazione di bilancio del 2021 del Comune di Piacenza, approvata in commissione e in attesa di essere varata dal Consiglio comunale. Gli aumenti di questo momento non colpiscono solo le famiglie: anche Palazzo Mercanti deve “parare il tiro” e spostare risorse economiche su questo capitolo di spesa. «Mentre ci apprestiamo a pagare di più – fa notare Massimo Trespidi (Liberi) - la città è costantemente buia rispetto al passato. Lo si nota nelle serate di pioggia, ci sono zone davvero scoperte. E sappiamo cosa succede quando alcune aree sono al buio: aumenta la criminalità».

Durante il dibattito sulla variazione si è tornati a parlare dei numeri delle società partecipate del Comune. L’unica con i conti in rosso nel 2021 sarà l’Asp “Città di Piacenza”. «Abbiamo un -184mila euro – ammette Passoni - perfino Piacenza Expo è riuscita in questo anno contrassegnato ancora dal Covid a pareggiare i numeri. Nel 2022 Asp non dovrebbe essere in perdita, potrebbe raggiungere il pareggio di bilancio». La minoranza è preoccupata: da quando il Covid fa parte della nostra vita, la società che ha in gestione il “Vittorio Emanuele” è tornata ad avere molte perdite, dopo un lungo periodo di risanamento partito nel 2013. «Non sono preoccupato per la situazione di Asp – ha aggiunto l’assessore -. Confido che nel 2022 si attivi a diminuire la previsione di perdita. Sono preoccupato invece che il Governo non possa garantire ciò che ha garantito nel 2020 e 2021. Mi riferisco anche alle spese per le bollette. Asp la osserviamo in modo speciale per la situazione nella quale si trova. Da parte del Comune posso assicurare che c’è un controllo stringente». Da evidenziare, nella variazione, anche altri 400mila euro per la manutenzione di strade e marciapiedi e 300mila euro per il tetto della scuola Vittorino Da Feltre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione pubblica, gli aumenti colpiscono anche il Comune: +300mila euro

IlPiacenza è in caricamento