menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Donini e Tarasconi

Donini e Tarasconi

In regione 10mila tamponi al giorno, Tarasconi: «Ne stiamo uscendo ma non abbassiamo la guardia»

Il consigliere regionale del Pd Katia Tarasconi era presente martedì 21 luglio a una seduta importante della Commissione sanità in Regione in cui si è fatto il punto sull’impegno che la Regione Emilia-Romagna sta mettendo in campo per approntare un sistema solido di contrasto al coronavirus qualora dovesse presentarsi una nuova ondata

Tracciare i contatti tra le persone per spegnere sul nascere eventuali nuovi focolai. E’ la chiave di volta in questa nuova fase di lotta contro il coronavirus che «è ancora tra noi, non dimentichiamolo». Il consigliere regionale del Pd Katia Tarasconi era presente martedì 21 luglio a una seduta importante della Commissione sanità in Regione in cui si è fatto il punto sull’impegno che la Regione Emilia-Romagna sta mettendo in campo per approntare un sistema solido di contrasto al coronavirus qualora dovesse presentarsi una nuova ondata. «E’ estate, c’è voglia di dimenticare i mesi infernali che abbiamo trascorso - dice Tarasconi - ma noi in Regione COMMISSIONE sanità regione 2020 coronavirus-2stiamo facendo tutto il possibile per non farci trovare impreparati e anche in queste giornate estive, in cui per molti il coronavirus sembra ormai solo un brutto ricordo, la guardia del nostro sistema è ben alzata e il lavoro è tanto». Entrando più nel dettagli dei temi affrontati oggi in Commissione alla presenza dell’assessore alla Sanità Raffaele Donini, aggiunge: «E’ fondamentale il “contact tracing”, ovvero tracciare e monitorare i contatti tra le persone per individuare e spegnere sul nascere eventuali nuovi focolai facendo diagnosi tempestive, iniziando immediatamente le terapie e rintracciando i possibili contagiati nel minor tempo possibile». «In Emilia-Romagna - spiega la consigliera dem - ci si è dotati di una rete di 13 laboratori con una potenzialità diagnostica attuale di 10.000 tamponi al giorno che diventerà di 15.000 in autunno se la situazione dovesse richiederlo, e speriamo non sia così. Solo oggi, ad esempio, sono stati fatti 5.382 tamponi in tutta la regione. A Piacenza ne sono stati fatti 715 nelle ultime 24 ore». E conclude: «Ne stiamo uscendo ma la nostra attenzione è altissima per non farci cogliere un’altra volta di sorpresa. E l’Emilia-Romagna è un esempio da seguire». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento