«Incompetenza e fallimenti, Azzolina se ne vada»

Pisani (Lega): «Non sapere dove mettere gli studenti è drammatico per ragazzi, famiglie e personale. Il Governo annuncia un altro miliardo, ma non dice dove prenderà quei soldi»

Pisani

«Il ministro Azzolina se ne esce con battute che, se non fossero state dette in modo serio, sarebbero spassose. Purtroppo, dire di non sapere dove mettere gli studenti che resteranno fuori dalle scuole è l’ennesimo segno di incompetenza e di risultati fallimentari dei precedenti ministri di centrosinistra. Azzolina, per il bene della scuola, si dimetta». Lo afferma il senatore della Lega, Pietro Pisani, dopo le polemiche sulle linee guida del ministro dell’Istruzione sulla riapertura delle scuole a settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il Governo si distingue ancora - continua Pisani - per la confusione e per la mancanza di una strategia. Dire che resterà fuori delle aule il 15% degli studenti, per rispettare il distanziamento sociale di un metro, e non sapere come affrontare la soluzione è drammatico, per le famiglie, i ragazzi e le ragazze, il personale della scuola: tutti abbandonati a loro stessi. Ora il Governo, in un estremo tentativo di difesa, parla di un altro miliardo per l’istruzione, senza spiegare però dove prenderà quei soldi. Improvvisazione e annunci. Il ministro dovrebbe prendere atto dell’inconcludenza della sua azione e del caos che ha creato e dimettersi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento