Indagine Movimento genitori, Tagliaferri (Fd'I): «Drink e sigarette a minori, servono più controlli»

L'indagine portata avanti dal Movimento genitori svela come «i minori non siano adeguatamente tutelati dai rischi della nostra società» e finisce al centro di un'interrogazione del consigliere di Fratelli d'Italia Giancarlo Tagliaferri

L'indagine portata avanti dal Movimento genitori, che svela come «i minori non siano adeguatamente tutelati dai rischi della nostra società» finisce al centro di un'interrogazione del consigliere di Fratelli d'Italia Giancarlo Tagliaferri.

Dall'indagine emergerebbe che «un barista su due vende drink a ragazzini già ubriachi, il 70% dei cannabis shop non avverte sui rischi, 8 smartphone su 10 in possesso ai minori sono senza filtri, si stimano ancora in circolazione il 15% di distributori automatici di sigarette di vecchia generazione senza limitazioni d'uso e un minore su due accede al gioco d'azzardo prima della maggiore età". Ma c'è di più: "Oltre tre minori su quattro non hanno filtri 'parental control' nei dispositivi per impedire l'accesso ai siti porno, il 65% dei rivenditori di bevande alcoliche non controllano l'età dei minori che vogliono comprare alcolici e uguale percentuale si riscontra nei commercianti che hanno venduto prodotti legati alla marijuana legale, con 7 cannabis shop su 10 che hanno venduto a minorenni, tant'è che il 72% di loro afferma che all'atto dell'acquisto non gli è stato chiesto alcun documento di identità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi Tagliaferri interroga la giunta per sapere «come giudichi l'allarmante indagine del Movimento genitori e la situazione rischi per i minori; se vi siano ancora in circolazione in regione distributori di sigarette utilizzabili senza codice o tessera sanitaria e, nel caso, se non si intenda fare in modo che vengano ritirati; quali iniziative si vogliano assumere a livello di formazione per i minori sui rischi nel precoce uso di sostanze vietate alla loro età o di accesso a siti di gioco o pornografici e quali provvedimenti saranno portati avanti per garantire più efficacia nei controlli a tutela dei minori in regione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento