Indebitamento Seta, Pollastri (Fi-Pdl): come intende intervenire la Regione per porvi rimedio?

Le rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal e i vertici diSeta (la Società emiliano trasporti autofiloviari) si incontreranno dal prefetto di Piacenza nel tentativo di scongiurare lo sciopero indetto in seguito all’annuncio di tagli a personale e servizi. Ne dà notizia il consigliereAndrea Pollastri (Fi-Pdl) in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale

Le rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal e i vertici diSeta (la Società emiliano trasporti autofiloviari) si incontreranno dal prefetto di Piacenza nel tentativo di scongiurare lo sciopero indetto in seguito all’annuncio di tagli a personale e servizi. Ne dà notizia il consigliereAndrea Pollastri (Fi-Pdl) in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale, in cui segnala che all’origine di questa presa di posizione, di cui “farebbero le spese gli utenti, soprattutto delle zone più disagiate, e i dipendenti”, ci sarebbe “il presunto mancato pagamento di una cifra pari a 580 mila euro da parte della Provincia (400 mila euro) e del Comune di Piacenza (180 mila euro) per il pagamento del debito d’esercizio 2013 della Società, secondo il criterio dei 20 cent/km stabiliti nell’accordo tra i soggetti fondatori”. “A questa cifra, inoltre, - scrive Pollastri - dovrà aggiungersi, nei prossimi mesi, quella relativa al 2014 che, con ogni probabilità, supererà il milione di euro”.

Il consigliere piacentino, a questo proposito, avanza anche alcune considerazioni: che nel 2013 la Provincia di Piacenza ha già versato 425 mila euro per il pagamento del debito di Seta, ha investito 90 mila euro nel miglioramento tecnologico delle paline e delle fermate dei bus e ha versato 170 mila euro, come avviene dal 2011, per compensare il rincaro degli abbonamenti per gli studenti. Con i propri interventi, inoltre, - aggiunge - ha evitato ai Comuni piacentini, difformemente da quanto avviene a Reggio Emilia e a Modena, di contribuire a compensare il passivo della società di trasporti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto ciò, ribadisce, a fronte di “un peggioramento continuo del servizio con riduzione delle corse, specie nelle zone periferiche e montane, aumento dei ticket viaggio, sovraffollamento, ecc.”, con un debito in continua crescita.
Pollastri chiede quindi alla Giunta quale sia l’andamento del debito di Seta dalla fondazione fino all’ultimo bilancio consuntivo e quali previsioni vi siano per il 2014, a quanto ammonti la quota totale a carico degli enti piacentini per il 2013, quanto sia stato versato dal Comune di Piacenza per l’anno 2013, se sia ipotizzabile il recupero del debito 2014 attraverso risparmi e razionalizzazioni, senza gravare sull’utenza, sul personale e sui Comuni e quali siano i tempi previsti per il raggiungimento del pareggio di esercizio.
Il consigliere vuole infine sapere a chi spetti pagare la quota 2014, precedentemente in capo alla Provincia di Piacenza, dopo la fuoriuscita di quest’ultima dalla società per mezzo della vendita del proprio capitale azionario, se la Regione sia a conoscenza della situazione economica in cui versa Seta spa e come intenda intervenire per porvi rimedio

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento