Politica Castel San Giovanni

Inps, Foti (Fd'I): «Dobbiamo scongiurare la chiusura della sede di Castello»

La struttura è importante perché lavora per oltre 50.000 utenti tra pensionati e lavoratori coprendo le esigenze di 14 comuni della provincia di Piacenza

«È data per imminente - afferma Tommaso Foti (Fdi) - la chiusura della struttura dell’Istituto nazionale della previdenza sociale di Castel San Giovanni, essendo ritenuto troppo oneroso il canone di locazione dell’immobile utilizzato». Ma si tratta di una struttura «Che assolve da oltre un decennio, un’importante funzione nella gestione delle prestazioni rese ai pensionati e ai lavoratori di un territorio molto vasto che comprende 14 dei 48 comuni della provincia di Piacenza ed include due valli (la Val Tidone e la Val Luretta), con un’utenza di oltre 50.000 persone». 

Lo rileva Tommaso Foti (Fdi) in un'interrogazione rivolta alla Giunta per sapere quali passi intenda compiere la Regione nei confronti della direzione regionale dell'Inps per scongiurare la chiusura della sede periferica di Castel San Giovanni. 
Il consigliere domanda anche se la Regione intende «Verificare la possibilità di sottoporre alla detta direzione l’utilizzo di idonei spazi a Castel San Giovanni nella disponibilità dell'Ausl, se da quest’ultima non a pieno fruiti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inps, Foti (Fd'I): «Dobbiamo scongiurare la chiusura della sede di Castello»

IlPiacenza è in caricamento