rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Parla la minoranza / Gossolengo

“Insieme per Gossolengo”: «È tempo di investire sulle comunità energetiche»

Gruppo consiliare di minoranza soddisfatto per l’abbandono del progetto dell’insediamento di logistica da parte dell’Amministrazione

Come "Insieme per Gossolengo", minoranza politica del Consiglio Comunale di Gossolengo, «siamo soddisfatti che l’intenzione dell’Amministrazione sia quella di respingere il piano di insediamento logistico, sostenuto a fronte di un ritorno economico». «Il percorso – commentano le consigliere Silvia Arfini, Marta Boledi e Elisabetta Rapetti - è ancora difficile ed il risultato lontano, poiché secondo le parole del Sindaco, l’iter e la burocrazia hanno tempi lunghi. Inoltre ci sono nervi scoperti, come il PSC in vigore a Gossolengo, che resterà un tema sul quale si disputeranno pareri legali, nonostante la Provincia di Piacenza si sia espressa in modo molto chiaro. A Gossolengo non è mai stato previsto nella pianificazione territoriale un insediamento logistico. Detto questo, occorre superare l’idea di incassi una tantum in cambio di consumo di suolo. Stiamo entrando in un’epoca dove tanti temi stanno raggiungendo anche se con difficoltà, una certa consapevolezza, soprattutto in materia d’ambiente e a niente serve guardare continuamente agli anni passati perché il mondo corre e noi dobbiamo allinearci alle nuove esigenze. La guerra in Ucraina ha obbligato la politica mondiale ad un serio ripensamento sulle autonomie dei vari stati in materia di energia e questo avrà una ricaduta anche nelle politiche locali». «Le comunità energetiche sono un tema che sta uscendo con forza, perché rappresenta un importante risparmio energetico per quelle amministrazioni che investono in questa direzione. L’iter deve essere innescato dagli enti locali stessi attraverso un percorso che non è facile, ma che se ben orchestrato, ha delle ricadute anche sui residenti. Riuscire ad abbattere i costi di consumo delle strutture pubbliche è sicuramente un primo risultato a livello di risparmio per le casse del Comune e quindi per i cittadini, ma estendere questa rete anche ad edifici privati o industriali aumenterebbe la possibilità di un risparmio a favore di tutta la comunità. Fermare la realizzazione di un insediamento logistico così poco in armonia col nostro territorio è una mezza vittoria, ma la strada indicata è per un futuro a tutela dell’ambiente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Insieme per Gossolengo”: «È tempo di investire sulle comunità energetiche»

IlPiacenza è in caricamento