menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fratti e Pagani

Fratti e Pagani

“Italia Viva”: «Senza le dimissioni dei nostri ministri non ci sarebbe stata questa occasione»

I coordinatori provinciali Fratti e Pagani: Draghi potrà fare dell’Italia una guida europea»

«Da oggi l’Italia può ripartire, quando Italia Viva ha aperto la crisi, nessuno ne capiva il motivo. Si dava per scontato che la pandemia dovesse chiudere ogni spazio di dibattito politico. Così Claudia Fratti, coordinatrice provinciale di “Italia Viva”, commenta l’insediamento del nuovo Governo Draghi. «Per l’Italia il Governo Draghi sarà una straordinaria occasione, e non solo perché sapremo come spendere i soldi del Recovery, Draghi potrà fare dell'Italia una guida europea. Adesso tutti dicono: "meno male che c'è Draghi", senza però le dimissioni di Teresa Bellanova, Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto questo non sarebbe successo».

«I mercati – prosegue Fratti - hanno dimostrato entusiasmo in tutta la fase delle consultazioni e perché questa fiducia continui, è necessario fare una buona politica. Italia Viva – afferma Claudia Fratti insieme all’altro coordinatore, Emilio Pagani - ha dimostrato che cosa vuol dire fare una buona politica, auguriamo un buon lavoro a tutti e in particolar modo alla Ministra Bonetti. Ora la priorità è ripartire anche a Piacenza – aggiungono - dobbiamo aprire una seria riflessione sull'attuale situazione, sul contesto in cui ci troveremo a fine pandemia, a partire dalle aree più sofferenti, dalle piccole attività, allo sport toccando agricoltura e impresa, iniziamo fin d'ora a lavorare per il territorio. Noi ci siamo, stiamo organizzando il partito sul territorio e stiamo lavorando per mettere in campo le nostre idee con convinzione e competenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento