L'altra storia del sindacato: venerdì 22 con Colla, Bersani, Sabella e Visconti

Venerdì 22 marzo, ore 18 all’auditorium Sant’Ilario di via Garibaldi, a Piacenza, il vicesegretario generale della Cgil, Vincenzo Colla, l’onorevole Pierluigi Bersani, il direttore di Libertà Pietro Visconti e Giuseppe Sabella

Pier Luigi Bersani

Venerdì 22 marzo, ore 18:00 all’auditorium Sant’Ilario di via Garibaldi, a Piacenza, il vicesegretario generale della Cgil, Vincenzo Colla, l’onorevole Pierluigi Bersani, il direttore di Libertà Pietro Visconti e Giuseppe Sabella, uno degli autori del libro “L’altra storia del sindacato”, scritto a quattro mani con Giuliano Cazzola, si confronteranno sulle "trasformazioni in atto a livello globale della democrazia rappresentativa che chiamano al cambiamento anche la rappresentanza del lavoro. Condurrà la serata e intervisterà gli ospiti il giornalista di Mediaset-TgCom24, Alan Patarga. Ingresso libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qui di seguito una nota dell’editore, Rubettino: Prefazione di Giorgio Benvenuto. Postfazione di Alberto Brambilla.
«Un libro anticonformista, un contributo serio per una discussione aperta sul movimento sindacale in cui non prevale la retorica e non domina il patriottismo di organizzazione. La globalizzazione, la finanziarizzazione dell’economia e il mercato hanno messo fuori gioco il sindacato. È un declino inarrestabile? Non ci sarà futuro? Giuliano Cazzola e Giuseppe Sabella non ne sono convinti, vedono delle opportunità. Sono molto interessanti gli stimoli, a volte le provocazioni, le proposte, i cambiamenti che propongono». Così scrive nella sua introduzione Giorgio Benvenuto, tra i più importanti protagonisti dell’Italia repubblicana, nel presentare L’altra storia del sindacato, una storia mai raccontata prima, lontana dai teoremi della “vecchia sinistra” e utile a capire presente e futuro. Ciò soprattutto in una fase di grande sconvolgimento economico e politico, sia a livello nazionale che internazionale. L’industria e il lavoro sono oggi al centro della grande trasformazione: laddove c’è innovazione ci sono accordi sindacali. La contrattazione di secondo livello, il welfare aziendale, la conciliazione vita-lavoro e, più in generale, il piano industria 4.0 sono sempre più al centro della vita delle imprese: ecco perché il sindacato ha davanti a sé una strada aperta e non scomparirà. Se cambierà pelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Al via lunedì 19 i test sierologici gratuiti e rapidi in farmacia per studenti e familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento