«L'arrivo di Silvia Romano trasformato in spot politico per i terroristi islamici»

Lo afferma Giancarlo Tagliaferri, consigliere di Fratelli d’Italia in Regione

Giancarlo Tagliaferri

“La giovane ex cooperante italiana rapita in Africa diciotto mesi fa ha fatto ritorno in patria più florida e felice che mai, dopo essersi convertita, convintamente, all’islam. Il Governo, nelle persone del premier Giuseppe Conte e del ministro Luigi Di Maio, ha ben pensato di usare il suo arrivo in Italia come propaganda autocelebrativa, viste le acque torbide in cui naviga. Tutto, invece, si è trasformato in un grottesco spot per il gruppo terroristico al-Shabaab, che ha rapito la Romano. Esattamente il contrario dei desiderata di Conte & company. Il gruppo al-Shabaab, vicino ad Al Qaeda, si è reso autore di attentati e stragi e punta a instaurare la legge islamica in Somalia. Insomma, il Governo Conte ha ottenuto oltre ai danni, la beffa. Danni che riguardano il cospicuo riscatto che sembra sia stato pagato ai terroristi, che possiamo immaginare come sarà utilizzato, ma anche danni che ricadranno inevitabilmente sui nostri rapporti internazionali. Beffa perché il Governo è riuscito a farsi strumentalizzare anche dal gruppo terroristico che ha usato l’accoglienza alla neo-convertita come una vittoria politica. Dunque, se idealmente non possiamo che dirci rallegrati per la fine di un incubo per la famiglia della rapita, dall’altro lato non possiamo esimerci dall’affermare che questo deve essere l’ultimo caso in cui si interviene per salvare le ‘anime belle’ che si avventurano nei luoghi più pericolosi della terra, convinte di fare del bene e nella certezza che ci sarà chi sborserà milioni e risorse umane per riportarle a casa. Se queste persone, del tutto legittimamente secondo il loro sentire, vogliono lanciarsi in queste avventure, lo facciano a proprio rischio e pericolo, assumendosene tutte le responsabilità. Romano ha detto di voler tornare in Africa. Lo faccia ma anonimamente e autonomamente, senza la ricerca di ribalta mediatica. Per quanto ci riguarda, auspichiamo che della ex cooperante non si parli più, nella speranza (certamente vana) di non ritrovarsela ospite fissa dei talk show a propagandare l’islamismo militante”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento