L'ex sindaco Reggi blocca le auto sul Corso: «Di qui non si passa»

Il direttore del Demanio ed ex primo cittadino si improvvisa vigile urbano e caccia gli automobilisti diretti in piazza Cavalli

Le auto in centro storico e in particolare in piazza Cavalli durante i weekend piacentini stanno scatenando un dibattito sempre più acceso in città, soprattutto ora che siamo in clima elettorale. Se da un lato c’è chi invoca le ragioni degli esercenti e, in genere, di un centro più vivo e pieno di giovani, dall’altro c’è chi ritiene che la piazza più importante di Piacenza, cuore del centro storico, non possa essere trasformata in un parcheggio a cielo aperto, benché nelle ore serali. Tra coloro che ne sono convinti, ovvero sono contrari all’invasione delle auto in vie e piazze nelle quali non è attualmente permesso, c’è anche l’ex sindaco di Piacenza e attuale direttore del Demanio Roberto Reggi. Che con la grinta che i piacentini ben conoscono, l’altra sera è intervenuto personalmente sul Corso Vittorio Emanuele bloccando fisicamente alcune auto che lo stavano percorrendo in direzione Piazza Cavalli. Lui, con a fianco altri volti noti della politica come l’assessore regionale Paola Gazzolo e alcuni amministratori ed ex amministratori piacentini come Silvio Bisotti, Francesco Timpano, Giovanna Palladini e altri, si è messo in mezzo alla strada e con gesti che lasciavano poco spazio ai dubbi ha costretto gli automobilisti a tornare da dove erano venuti. 

Video popolari

L'ex sindaco Reggi blocca le auto sul Corso: «Di qui non si passa»

IlPiacenza è in caricamento