Politica

La carica degli ex, Putzu: «Brutta figura di Forza Italia, pasticcioni degni dell'armata Brancaleone»

Gli ex della Giunta Barbieri sui social si lasciano andare: Putzu attacca pesantemente il suo partito. Gli risponde Saccardi: «Tasse non aumentate, perché criticare in modo gratuito? Merito di Forza Italia se l’aumento dell’Irpef è stato sospeso». Polledri sul turismo: «Sono stato bloccato»

L'ex assessore Filiberto Putzu. Sotto, il consigliere Mauro Saccardi

Su Facebook i pensieri corrono veloci. Il social network, grande veicolo di informazioni, proposte, suggerimenti, è ormai diventato anche un modo semplice per rilasciare qualche dichiarazione al vetriolo. Soprattutto qualche esponente del centrodestra locale lo sta utilizzando per fare il controcanto alla Giunta e maggioranza del sindaco Barbieri. In particolare, due che nella squadra amministrativa cittadina ci stavano fino a due mesi fa. Come l’ex assessore alla cultura e al turismo Massimo Polledri, che ha voluto commentare le classifiche della qualità della vita che vedono Piacenza perdere colpi secondo “ItaliaOggi” e “Il Sole 24 ore”. «Come assessore al Turismo al Comune di Piacenza – spiega Polledri - abbiamo fatto delle cose che sicuramente hanno dato il loro frutto, come dice anche lo stesso sindaco. Ma Piacenza non ha una agenzia di incoming al contrario di Parma e Reggio: il primo passo era fare una cabina di regia tra Provincia, Camera di Commercio, Fondazione e Curia, aperta magari alle banche piacentine. Ma per un anno sono stato bloccato...peccato!».

Oltre al commento molto “soft” di Polledri, un altro ex ci va giù più pesante. L’ex assessore al Demanio e agli eventi Filiberto Putzu - anch'egli dimessosi poco tempo fa - attacca il suo partito Forza Italia per la querelle con Fratelli d’Italia. Dopo le contestazioni fatte dal partito e dal vicesegretario Antonio Agogliati a Tommaso Foti e al gruppo di Fd’I, la retromarcia del capogruppo Sergio Pecorara in Consiglio comunale, che ha chiesto scusa per «il malinteso». «In Consiglio Comunale (e ancora prima sulla stampa locale) - fa sapere Putzu su Facebook - figura di cacca di Forza Italia, imbarazzanti interpreti che privi di umiltà si ritengono abili strateghi». Su questa considerazione c’è il “mi piace” - da interpretare come si crede - del consigliere del Gruppo Misto Michele Giardino (transfugo recente di Forza Italia), Fabio Callori (tagliato fuori da ogni incarico provinciale del partito), la consigliera di Castelsangiovanni Wendalina Cesario e Anna Borsarelli (braccio destro dell’ex commissario regionale Elio Massimo Palmizio).

La figura di “palta” evidenziata da Putzu ha subito visto la risposta del consigliere forzista Mauro Saccardi. «Forse, se oltre a Mauro Saccardi-5commentare ci si informasse (anche ascoltando lo streaming sul sito del Comune) si saprebbe che nelle varie riunioni di maggioranza, Forza Italia e precisamente il coordinamento provinciale e lo scrivente si sono sempre, senza tentennamenti, dichiarati contrari all'aumento dell'addizionale Irperf. Senza se e senza ma, il nostro “no” è stato chiaro e limpido fin dall'inizio. Tutti gli altri si dimostravano possibilisti, si è poi giunti a chiedere all'assessore competente alcune simulazioni di verifica. All'ultima riunione, presentate le simulazioni, si verificò che non sussisteva la necessità di aumentare le tasse. Forza Italia, come comunicato in Consiglio, non aveva e non ha nessuna intenzione di aumentare le imposte sia nel 2019 che nel 2020 e 2021. Anzi, se le condizioni fossero favorevoli si potrebbe pensare addirittura a una diminuzione. Questo quanto detto e fatto (come verificabile ascoltando l'intervento in streaming) e se l'Irpef non verrà aumentata il grosso merito è di Forza Italia che è riuscita a "convincere" l'intera maggioranza. Quanto poi riportato dai giornali prima e dopo non commento... le dichiarazioni fatte e i rapporti personali dei personaggi implicati rappresentano solo il gossip che gira intorno alla politica. Spiace comunque verificare che ex autorevoli personaggi, con informazioni parziali, critichino in modo gratuito e non gioiscano per il risultato raggiunto che il più bel regalo di Natale che si potesse fare ai Piacentini... quello di non aumentare le tasse».

Ma Putzu non rettifica il suo pensiero e rincara la dose. «Vi ricordate L'armata Brancaleone di Vittorio Gassman? Raffazzonato manipolo di pasticcioni messo insieme dal millantatore e fraudolento Brancaleone da Norcia allo scopo di prendere possesso di un feudo in terra pugliese? Ecco. L'oggetto del mio post è la "nuova" Forza Italia piacentina gestita non si sa bene da chi. Certamente non da amici visti i recenti esiti – è l’amaro commento di Putzu - della mia vicenda personale. Me ne sono stato zitto, ma la quarantena è terminata». Chiude il dibattito Fabio Callori, che si congratula ironicamente con il suo partito: «Complimenti vivissimi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La carica degli ex, Putzu: «Brutta figura di Forza Italia, pasticcioni degni dell'armata Brancaleone»

IlPiacenza è in caricamento