rotate-mobile
La polemica

«La Giunta Tarasconi getta soldi in ombrelli e minori non accompagnati, poi taglia sugli anziani Auser»

Centrodestra all'attacco sul tema dei volontari sospesi per questioni di budget dal Comune

Sul tema dei volontari Auser sospesi dal Comune per questioni di budget, la minoranza passa all'attacco con Lega e Fratelli d'Italia. Il consigliere comunale Luca Zandonella (Lega) scrive: «Trovo profondamente ingiusto stoppare il prezioso aiuto di numerosi volontari Auser che da tanti anni aiutano le diverse amministrazioni comunali, e quindi tutta la città, per svolgere lavori più o meno piccoli, che altrimenti costerebbero molto di più all'ente pubblico rispetto ai piccoli rimborsi spese percepiti. Se poi la motivazione comunicata dalla giunta Tarasconi è quella economica, come abbiamo appreso dal presidente di Auser Piergiorgio Reggiani, non lo si può che contestare immediatamente: giova ricordare - continua il consigliere del Carroccio - che l'attuale amministrazione si è insediata con un tesoretto di 8 milioni di euro lasciato dal centro-destra e nonostante ciò ha deciso di alzare le tasse, con incassi annuali in più rispetto al passato pari a circa 5 milioni di euro, oltre che aumentare i costi di diversi servizi, come l'accesso alle pratiche edilizie per i professionisti o il parcheggio sulle strisce blu. Con queste milionate di euro aggiuntive, a chi vogliamo far credere che i soldi non ci sono? E' questione di priorità nelle scelte ed evidentemente l'amministrazione Tarasconi non ritiene abbastanza importante il lavoro di tanti volontari, visto che dal 20 maggio molti servizi saranno tagliati. Auspico - conclude Zandonella - un rapido ripensamento e lo stanziamento di adeguate risorse, anche perché per molte persone è importante, anche dal punto di vista sociale, l'aiuto che possono dare giornalmente alla comunità».

All'attacco anche il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia (Soresi, Zanardi e Domeneghetti): «Rimaniamo sconcertati da una giustificazione di questo tipo, soprattutto se si pensa a come questa Giunta investe le risorse pubbliche: sondaggi inutili sulla sicurezza, affidamenti esterni per attività già di competenza degli uffici interni, ombrellini colorati, feste in pompa magna, nuove risorse per i minori non accompagnati ecc. Lascia allora attoniti che, di fronte ad una gestione di questo tipo dei soldi pubblici, non vi siano invece le risorse necessarie a garantire un servizio, come quello Auser, così importante dal punto di vista sociale. Un servizio che, da un lato, rappresentava una maggiore sicurezza per alunni e famiglie e, dall’altro, consentiva ai volontari di poter contare su una piccola entrata (rimborso spese) in aggiunta alla pensione e, soprattutto, di poter contribuire, con la loro opera, ad aiutare la cittadinanza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La Giunta Tarasconi getta soldi in ombrelli e minori non accompagnati, poi taglia sugli anziani Auser»

IlPiacenza è in caricamento