Politica Centro Storico / Corso Garibaldi

La Provincia a un passo dall'abolizione. Foti: «Speranze pari a zero»

Oggi il Consiglio dei ministri ha approvato i criteri per le province che continueranno a operare: popolazione di almeno 350mila abitanti ed estendersi su una superficie non inferiore ai 2500 chilometri quadrati. Foti: piacentini scegliete il vostro futuro

I sindaci riuniti in provincia

«Nel termine previsto dall’articolo 17 del Decreto legge 95, il Consiglio dei Ministri ha oggi approvato i criteri in ragione dei quali le Province, con le limitate competenze previste dallo stesso, potranno continuare ad operare. Detti criteri prevedono che i nuovi enti dovranno avere una popolazione di almeno 350.000 abitanti ed estendersi su una superficie territoriale non inferiore ai 2500 chilometri quadrati».

Lo afferma in un comunicato il deputato piacentino Tommaso Foti (PdL), che prosegue: «Alla luce di tali scelte, se vogliamo guardare la situazione con realismo anziché puntare tutto su sogni a lieto fine, sono pari a zero - continua il deputato azzurro - le speranze di “salvare” la Provincia di Piacenza. Pur augurandomi ancora che il Senato modifichi norme che allo stato non riservano un futuro - se non fino all’aprile 2014 - alla Provincia di Piacenza, ribadisco l’urgenza di predisporre i dovuti atti amministrativi affinché siano i piacentini a scegliere del proprio futuro, attraverso il referendum previsto dalla Costituzione».

«Fin da oggi deve infatti essere chiaro che dopo l’8 Agosto  - conclude Foti - quando è prevedibile che le norme che ci riguardano saranno a tutti gli effetti legge, o si marcerà senza indugi e senza tatticismi verso il referendum o finiremo malamente annessi da Parma».

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia a un passo dall'abolizione. Foti: «Speranze pari a zero»

IlPiacenza è in caricamento