rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

La Regione approva il bilancio 2018: maggioranza compatta, no dalle opposizioni

Sì di Partito democratico, Sinistra italiana e Misto-Mdp. Contrari Lega nord, Movimento 5 stelle, Forza Italia e Fratelli d’Italia

L’Assemblea legislativa approva, con il sì di Partito democratico, Sinistra italiana e Misto-Movimento democratico progressista, contrari invece Lega nord, Movimento 5 stelle, Forza Italia e Fratelli d’Italia, il bilancio previsionale 2018-2020, il collegato alla legge regionale di stabilità per il 2018, l’aggiornamento del Defr 2018 e le disposizioni per la formazione del bilancio di previsione. Presentati anche 15 ordini del giorno, di cui 14 approvati: per garantire sostegno agli azionisti danneggiati dalle crisi bancarie (presentato da Pd e Ln); per fornire supporto relativamente alle spese rimborsabili a Cras e associazioni convenzionate (del Pd); per incentivare l’utilizzo dello strumento della formazione professionale (dal Pd); per incentivare la diffusione delle smart grids (da M5s); per sostenere i diritti del popolo Saharawi (di Misto-Mdp, Si e Pd); per garantire l’integrità dei lidi romagnoli affetti dal fenomeno dell’erosione costiera (Ln); per abbattere l’aliquota Irap a carico delle Asp (da Misto-Mdp, Si e Pd); per finanziare l’installazione di impianti di videosorveglianza in aree considerate insicure (da Ln, Pd, Fi, Fdi e M5s); per garantire adeguate risorse alle misure di contrasto alla povertà (da Si, Pd e Misto-Mdp); per garantire la copertura telefonica mobile nelle aree disagiate (dal Pd); per incrementare gli stanziamenti rivolti alla polizia locale (da Ln ne Pd); per potenziare i controlli sulle emissioni della ditta Laminam di Borgotaro (da Lega, Pd e Si); per interventi sul lago di Quarto nel cesenate (da Ln e Pd) e per sbloccare nuove risorse per borse di studio (da Si, Pd e Misto-Mdp). Sono invece 79 gli emendamenti presentati, di cui 15 approvati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione approva il bilancio 2018: maggioranza compatta, no dalle opposizioni

IlPiacenza è in caricamento