Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica Sarmato

Lampade a led per i 728 punti luce di Sarmato, bando di gara per l'illuminazione stradale

L’appalto della durata di vent’anni prevede interventi di riqualificazione di tutti gli impianti esistenti nel Comune

(repertorio)

Lampade a led per i 728 punti luce di Sarmato, pubblicato il bando di gara per l’illuminazione stradale. «Il Comune – riferisce la nota stampa - prosegue nell’efficientamento energetico con la pubblicazione della gara per l’affidamento del servizio di gestione e riqualificazione della pubblica illuminazione stradale e relativa fornitura dell’energia elettrica. L’appalto della durata di vent’anni prevede interventi di riqualificazione di tutti gli impianti esistenti – 728 punti luce – con la completa sostituzione delle attuali lampade con nuove a led, ad alta efficienza e tecnologicamente avanzate, oltre che la sostituzione di parti linee elettriche, quadri, pali. È previsto anche un servizio di assistenza tecnica con reperibilità 24 ore su 24, 365 giorni all’anno e manutenzione ordinaria e straordinaria, il tutto per un valore complessivo di 1.995.000 euro».

«Il project financing, di cui Siram Spa è soggetto promotore, era fermo da marzo 2017; abbiamo fin da subito lavorare sul tema al fine di proseguire in un percorso che per il paese sarà un vero e proprio passo avanti per Sarmato perché consentirà un risparmio e un miglioramento del servizio» spiega la sindaca Claudia Ferrari. Per quanto riguarda la parte tecnica è stato mantenuto l’impianto progettuale esistente: «Abbiamo voluto evitare ulteriori aggravi di tempo oltre che di costi a carico del proponente (che avrebbe potuto richiedere come rimborso al Comune per il lasso di tempo trascorso)» continua Ferrari. «Ci siamo focalizzati sulle proposte migliorative (obbligatorie e facoltative) alla base progettuale, soprattutto in relazione all’evoluzione delle tecnologie, anche in termini prestazionali, di illuminazione led che dal 2017 sono profondamente mutate e migliorate anche in termini di risparmio energetico».

«Tra le impostazioni migliorative - specifica la nota - sono previste la posa di apparecchiature tecnologicamente avanzate, la riqualificazione dell’illuminazione pubblica esistente a costo zero per il Comune, l’anticipo dei termini di tempo nell’esecuzione dei lavori rispetto al cronoprogramma del progetto. Particolare riguardo, infine, per la previsione di ulteriori e maggiori criteri ambientali migliorativi rispetto a quelli previsti per legge». «Il miglior rendimento e quindi il risparmio energetico è in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 Onu sui quali abbiamo declinato il nostro programma» chiude la sindaca, «Sarmato nei prossimi anni avrà così un sistema di pubblica illuminazione completamente rinnovato, al passo con i tempi e meno impattante a livello ambientale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampade a led per i 728 punti luce di Sarmato, bando di gara per l'illuminazione stradale

IlPiacenza è in caricamento