Lega: «Urgente mettere in sicurezza chi sta in prima linea»

L’intervento del gruppo consiliare della Lega in Regione: «Gli operatori degli istituti penitenziari vengano immediatamente dotati dei dispositivi di protezione»

«E' urgente che coloro che stanno in prima linea per la sicurezza dei cittadini, forze di Polizia e operatori degli Istituti penitenziari vengano immediatamente dotati dei dispositivi di protezione individuale (guanti in lattice, maschere facciali filtranti monouso FFP3, gel disinfettante) necessari per tutelarli durante i loro servizi operativi ad immediato contatto con il pubblico». Il gruppo regionale della Lega emiliano-romagnola si fa portavoce delle denunce e delle richieste avanzate dalle segreterie regionali dei sindacati di Polizia locale (Diccap e Sulpl) e di Polizia penitenziaria (Uspp e Sappe). «Stando a quanto denunciano Diccap e Sulpl, molti Comandi della Regione Emilia- Romagna riscontrano difficoltà di approvvigionamento dispositivi di protezione individuale, mentre è urgente e necessario che gli agenti vengano messi nelle migliori condizioni possibili, affinché possano svolgere le mansioni loro richieste in sicurezza. Auspicabile sarebbe altresì attivare un coordinamento regionale per consentire una fattiva collaborazione tra Comandi in difficoltà, come previsto dalla Legge Regionale E-R», conclude il Carroccio emiliano-romagnolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento