rotate-mobile
Politica

Levoni alla Lega: «Per ridare dignità rimettete la dicitura “Piacenza Nord”»

Il consigliere dei Liberali incalza ancora la Lega sulla questione dell’uscita dell’A1 di Basso Lodigiano, chiedendo a tutti i suoi rappresentanti di ripristinare la cartellonistica precedente

«Alle ore 21:46 della giornata del 22 marzo, ascoltando una trasmissione su Radio 24, veniva trasmessa una notizia riguardante il rallentamento della viabilità, a causa di un veicolo in fiamme, nell'Autostrada del Sole (A1) nel tratto – cito testualmente - “Piacenza Nord – Casalpusterlengo”. Ripeto le esatte parole della trasmissione “informazioni sul traffico” di Radio 24 – il Sole 24 ore: il tratto “Piacenza Nord – Casalpusterlengo”. Ciò significa, dunque, che la dizione “Piacenza Nord” è rimasta, per chi fa i programmi radio, un punto di riferimento che, peraltro, riguarda anche l'immaginario collettivo. Nonostante questo, come noto, la dicitura “Piacenza Nord” è stata tolta dai cartelli autostradali e sostituita con l'indicazione “Basso Lodigiano”». Così Antonio Levoni, consigliere comunale dei Liberali Piacentini, torna su un suo cavallo di battaglia: la richiesta di modificare il nome dell’uscita autostradale.

«Desidero chiedere ai rappresentanti piacentini della Lega Nord – incalza Levoni - quali i consiglieri comunali di Piacenza e della provincia, il senatore Pietro Pisani, la deputata Elena Murelli, il consigliere regionale Matteo Rancan, di attivarsi per far sì che la dizione “Piacenza Nord” ritorni finalmente sui cartelloni autostradali e non venga, semplicemente, solo utilizzata nelle trasmissioni radiofoniche che si occupano di viabilità». «Sembra che l'artefice di questo cambiamento sia stato l'onorevole Guido Guidesi, appartenente alla Lega e già sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri. Constatato che la politica leghista ha sempre utilizzato slogan quali “prima il nord”, “prima gli italiani”, “prima i piacentini”, etc., mi permetto di chiedere ai colleghi, tutti, della Lega di intervenire, il prima possibile, sul punto».

«Infatti, è molto strano che, in questi anni, a fronte, sembra, dell'interesse a tale cambiamento promosso dal loro onorevole rappresentante il “Basso Lodigiano”, la Lega piacentina non si sia fatta carico e non abbia preso a cuore questa situazione. Mi appello, dunque, a tutti i rappresentanti leghisti nelle istituzioni affinché gli stessi si interessino, ed in modo determinato, a far sì che la dicitura “Piacenza Nord” ritorni sulla cartellonistica dell'Autostrada del Sole, in quanto – a causa di questa repentina scelta – da troppo tempo ormai il nostro territorio subisce danni a livello turistico, economico e di immagine; da segnalare, a tal proposito, numerosi casi riguardanti automobilisti che hanno sbagliato l'uscita da Milano verso Piacenza (e viceversa) a causa, appunto, della mancanza della dicitura “Piacenza Nord” sulla cartellonistica autostradale. Rappresentando il desiderio di tutti piacentini e rispettando i lodigiani, non chiedo di togliere la dicitura Basso Lodigiano (che, ricordo, non c’era), bensì solamente di aggiungere a tale dicitura anche “Piacenza Nord”. Ciò riporterebbe un minimo di rispetto e di dignità al nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Levoni alla Lega: «Per ridare dignità rimettete la dicitura “Piacenza Nord”»

IlPiacenza è in caricamento