Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Levoni: «Chi bestemmia va sanzionato»

Interrogazione del consigliere comunale dei “Liberali Piacentini”, che suggerisce al sindaco di copiare un comune del padovano e la sua multa da 400 euro

Antonio Levoni

Chi bestemmia va sanzionato. La pensa così il consigliere comunale dei Liberali Piacentini, Antonio Levoni. Sempre molto prolifico quando si tratta di presentare interrogazione e mozioni rivolte alla sua stessa maggioranza, in questo caso il rappresentante dei Liberali ricorda al sindaco Patrizia Barbieri – in una interrogazione – che la bestemmia non è più un reato dal 1999, bensì un illecito amministrativo se «la bestemmia è pronunciata nei confronti di una divinità». Levoni riporta nel testo della sua interrogazione il caso del comune padovano di Saonara, che ha previsto una multa da 400 euro per chi si comporta in modo blasfemo. Il consigliere perciò chiede al sindaco di replicare l’esempio di questo comune, prevedendo di istituire la sanzione anche nella nostra città: «L’educazione e il rispetto per il sentimento religioso  - riflette Levoni - lo imporrebbero».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Levoni: «Chi bestemmia va sanzionato»

IlPiacenza è in caricamento