Levoni (Liberali): «Le capacità e i risultati di Reggi sono da riconoscere»

Il consigliere dei Liberali Piacentini: «Negli ultimi 4 anni ha espletato un ruolo molto importante a livello nazionale ed io da piacentino non posso che essere orgoglioso»

Antonio Levoni

Non solo gli esponenti del Partito Democratico hanno espresso solidarietà a Roberto Reggi per la destituzione da direttore dell’Agenzia del Demanio. Anche qualche avversario politico, come Antonio Levoni, interviene per sottolineare l’azione di Reggi nel ruolo. «Ho appreso che il signor Luigi Di Maio – spiega Levoni, consigliere comunale dei Liberali Piacentini - ha destituito Roberto Reggi tramite un comunicato su Facebook. Metodo assolutamente scorretto che denota una certa maleducazione. Il massimo esponente dei 5 stelle dimostra che il suo modo di fare politica è peggiore di quello che applicavano i partiti che lui e Grillo hanno sempre criticato. Venendo ora ad analizzate l’operato del nostro Roberto Reggi, credo che quelli che nelle ultime ore approfittino della ghiotta occasione per denigrarlo...stiano sbagliando. Reggi ha lavorato molto da sindaco ed in 10 anni ha ottenuto risultati apprezzati non solo dal centro sinistra. Negli ultimi 4 anni ha espletato un ruolo molto importante a livello nazionale ed io da piacentino non posso che essere orgoglioso del fatto che un cittadino della mia Piacenza sia arrivato così in alto. Ricordando che il sottoscritto da avversario di Reggi durante il suo primo mandato da Sindaco ricorse al TAR con lo scopo di farlo destituire...senza riuscirci. Infatti il tribunale amministrativo non accolse la mia pur fondata richiesta...  Desidero manifestare la mia contrarietà nei confronti di quelle gratuite manifestazioni di giubilo avvenute dopo il comunicato del signor Di Maio. Sono stato un avversario politico di Roberto Reggi ma non per questo non riconosco le sue capacità ed i lusinghieri risultati che ha saputo raggiungere. Concludo ricordando quello che l’amico consigliere Roberto Colla disse alla inizio dell’attuale consigliatura e cioè che se si riuscisse a fare squadra senza pregiudizi...La politica tutta ne trarrebbe enormi benefici che ricadrebbero sia sulla città che sui cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento