Lo Giudice e Cirinnà (Pd): «L'uscita dalla rete Ready è un atto di irresponsabilità»

"Questa volta tocca a Piacenza, che come altre città ha deciso di uscire dalla Rete Ready, il network di comuni per la condivisione di buone pratiche per il contrasto alle discriminazioni. Un atto irresponsabile, firmato Lega Nord, con cui un'intera amministrazione volta le spalle alla città." Così il senatore Sergio Lo Giudice e la senatrice Monica Cirinnà del Partito Democratico. "Lo studio e la prevenzione delle discriminazioni trovano la loro dimensione ideale nelle città, dove l'amministratore ideale conoscendo le caratteristiche della comunità individua linguaggi e strategie che si rivelano centrali nel miglioramento della qualità della vita della collettività - concludono i due parlamentari democratici -. Trascurare questa missione in virtù di bagagli ideologici xenofobi, omofobi e machisti qualifica la concretezza politica e gli orizzonti di governanti espressione di una società chiusa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento