rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Malvisi: «Giunta Barbieri azzoppata, dura affrontare tutte le questioni»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

«Sono di pochi giorni fa alcune asserzioni del primo cittadino di Piacenza che a mezzo stampa ha tracciato un bilancio del suo mandato valutando anche l’operato della sua Giunta con giudizi più o meno chiari. Questo dimostra qualche anomalia perché se è vero che gli assessori hanno un mandato, tale incarico gli è stato conferito dallo stesso Sindaco. Mi preme ricordare che il sottoscritto, in più occasioni e già in un incontro con il sindaco del 2 ottobre 2018, aveva espresso dubbi e perplessità proprio in riferimento ad alcuni assessori e dopo il rimpasto della Giunta nel 2019 aveva indicato, con diverse mail, anomalie nella “squadra di governo” dove era presente un assessore con il ruolo di uomo immagine ed altri assessori non pervenuti. In questi ultimi mesi di mandato il Sindaco dovrà affrontare situazioni spinose quali la cementificazione degli orti di via Campesio contro la quale i cittadini hanno già raccolto oltre 6000 firme e la cementificazione di Borgotrebbia nell’ex maneggio; anche il campo situato nel quartiere Veggioletta è fonte di ribellione popolare perché ritenuta una ingiusta scelta della Giunta.

Resta bloccata la situazione relativa all’abbattimento dell’autostazione di Piazza Cittadella e non è ancora stata trovata la soluzione per i mercati rionali di via Casali e di via Alberici.  E’ rimasto in un cassetto il progetto per la metropolitana leggera e perdura la mancata soluzione per il parcheggio sotterraneo di Piazza Cittadella.

Il programma presentato dal consigliere Saccardi riferito a Piazza Duomo con lo scopo di riportare alla luce i resti dell’insediamento di Santa Giustina è rimasto fermo e insabbiato nonostante un accordo già siglato con la Curia. Concludo con il “tiramolla” non ancora terminato per l’avvio dei lavori di costruzione del nuovo ospedale. Provvedimenti sicuramente complicati da affrontare in quest’ ultimo periodo. Mi auguro e auspico per tutti i piacentini che questi problemi possano essere risolti ma, con questa Giunta “azzoppata”, lo ritengo alquanto arduo».

Roberto Malvisi, già Coordinatore Provinciale Seniores Forza Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malvisi: «Giunta Barbieri azzoppata, dura affrontare tutte le questioni»

IlPiacenza è in caricamento