menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maresciallo ferito dai ladri, Lega Nord: «È frutto del lassismo della sinistra»

«L’ottimo lavoro svolto dalla stazione dei carabinieri di Rivergaro, soprattutto nel campo della prevenzione del crimine, rischia di essere vanificato da uno Stato incapace di tutelare i cittadini e al tempo stesso di assicurare sostegno alle forze dell’ordine»

«L’ottimo lavoro svolto dalla stazione dei carabinieri di Rivergaro, soprattutto nel campo della prevenzione del crimine, rischia di essere vanificato da uno stato incapace di tutelare i cittadini e al tempo stesso di assicurare sostegno alle forze dell’ordine. È questa la lettura che si può dare all’incidente nel quale è incorso il maresciallo Roberto Guasco mentre interveniva per sventare un furto ad Ancarano di Rivergaro». Lo sostiene il segretario della locale sezione della Lega Nord, Edoardo Daturi, dopo che sabato sera alcuni malviventi hanno tentato di travolgere con l'auto il sottufficiale impegnato in una perlustrazione nella frazione rivergarese.

«È ora di prendere atto – accusa Daturi - che la decurtazione delle risorse da destinare alle forze di polizia e l’apertura ad un’immigrazione indiscriminata, unite alle scellerate sentenze di alcuni giudici  e ad un sistema giudiziario che non garantisce la certezza della pena, hanno trasformato l’Italia in un polo di attrazione per la delinquenza europea. Neppure Rivergaro può dirsi esente da questo fenomeno, come dimostrano i fatti accaduti nel nostro territorio comunale, non ultimo il ferimento del maresciallo. Simili episodi delinquenziali, che prima potevano essere concepiti solo come finzioni cinematografiche, sono il risultato dell’assenza di politiche per la sicurezza da parte di un centrosinistra lassista e incapace di rendersi conto della realtà nella quale sono oggi calati tanto i centri maggiori quanto i paesi più piccoli. Prova di ciò – aggiunge il segretario - è l’attribuzione dell’incarico di presidente del Forum Italiano per la Sicurezza Urbana al sindaco di Piacenza, una città che ha conosciuto negli ultimi anni un aumento esponenziale della delinquenza. Rinnovando la stima nel maresciallo Guasco, gli porgiamo i nostri auguri di pronta guarigione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento