Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Tagliaferri (Fdi): «Sospendere il medico coinvolta nelle indagini a Verona»

Dettagliata interrogazione che chiede di fare luce su eventuali ripercussioni sull’Ausl piacentina di un’inchiesta portata avanti dalla Procura della Repubblica della città veneta

“Sospendere, in via cautelativa, l’attuale direttrice dell’Unità operativa complessa di Microbiologia e virologia dell’Ausl di Piacenza, fino a pochi mesi fa in servizio a Verona, visto che la Procura della città veneta sta indagando su ogni singolo caso di contagio per verificare la presenza o meno di responsabilità da parte degli indagati. E per capire se quella tragedia si sarebbe potuta evitare”.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come “da Verona sia rimbalzata la notizia che la procura scaligera ha iscritto sette persone nel registro degli indagati per l’inchiesta sull’infezione di neonati da Citrobacter all’Ospedale della mamma e del bambino. Fra i medici coinvolti c’è anche l’attuale direttrice dell’Unità operativa complessa di Microbiologia e virologia dell’Ausl di Piacenza, fino a pochi mesi fa in servizio nel nosocomio veronese”. Da qui l’atto ispettivo per chiedere alla Regione di intervenire sull’Ausl di Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliaferri (Fdi): «Sospendere il medico coinvolta nelle indagini a Verona»
IlPiacenza è in caricamento