Molinari e Tarasconi (Pd): «Commercio e servizi socio-assistenziali sono il cardine per non far morire la montagna»

«Invertiamo il trend perché non devono esistere comunità di serie A e di serie B» è il monito dei consiglieri regionali Pd Katia Tarasconi e Gian Luigi Molinari che commentano la legge sui piccoli comuni e lo stanziamento della Regione per Ottone e Cerignale

“Stiamo continuando l’iter del progetto di legge sugli esercizi polifunzionali per dare respiro e valore sociale al commercio nelle zone di montagna e in quelle più disagiate, lo seguiamo con attenzione e presto lo discuteremo in aula, ma a questo si aggiungono cospicue possibilità di contributo da parte della Regione per rafforzare i servizi nei territori rurali e montani da Piacenza alla Romagna. In particolare – spiegano i consiglieri regionali Pd Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi - a Ottone e Cerignale sono stati stanziati dalla Regione circa 620 mila euro grazie al bando finanziato con il programma di sviluppo rurale”. 

Dà un ulteriore input la legge nazionale per i piccoli Comuni approvata nei giorni scorsi in Senato. Anche in questo caso, sottolineano gli esponenti dem “è un grande traguardo perché per la prima volta è passata una normativa che si focalizza sui tanti problemi che le piccole comunità vivono. Ci stiamo concentrando su questa direzione – affermano - perché la montagna non si senta cucita addosso una condizione di progressivo e inarrestabile isolamento”. Secondo i consiglieri Pd commercio e servizi socio-assistenziali sono il cardine per non far morire i piccoli centri a rischio spopolamento. Nello specifico a Ottone andranno 500mila euro per la realizzazione di un centro polifunzionale socio assistenziale e sanitario nell’ex scuola di Ottone, in via Roma. Il centro ospiterà anche una comunità alloggio con otto posti, ambulatorio medico di medicina generale, ambulatorio infermieristico, assistenza domiciliare integrata e punto prelievi; ambulatorio per servizio continuità assistenziale e ambulatorio specialistico; sportello sociale, servizio sociale professionale territoriale, servizio assistenza domiciliare sociale; sede Croce Rossa. Gli enti gestori del servizio saranno Ausl Distretto Sanitario di Ponente, Croce Rossa Italiana, Servizi sociali dell’Unione Montana Valli Trebbia e Luretta, CRA (Casa residenza per anziani) “Opera Pia Castelli” del Comune di Ottone.

Al comune di Cerignale andranno 120.029,27 euro per la ristrutturazione e l’adeguamento funzionale di parte dell’edificio sede del Municipio, in via del Capoluogo 1, dove saranno attivati servizi socio-sanitari e assistenziali come ambulatorio del medico di medicina generale, punto prelievi, servizio ambulatorio infermieristico, sportello sociale e servizio sociale professionale territoriale. Gli enti gestori saranno Ausl Distretto Sanitario di Ponente, Servizi sociali dell’Unione Montana Valli Trebbia e Luretta.  “Andremo avanti – assicurano i consiglieri - con i prossimi obiettivi che sono banda ultra larga, aiuti a imprese agricole e a piccole attività. La nostra attenzione è continua sul rilancio della montagna. Un tema che ci riguarda da vicino e che fa parte delle nostre priorità. E’ indispensabile – hanno concluso Molinari e Tarasconi - investire sulla qualità della vita anche nelle zone più fragili e non solo nella città, proprio per non lasciare indietro nessuno, specialmente le persone che continuano a risiedere con coraggio nei luoghi in cui sono nate, affrontando inevitabilmente dei disagi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento