menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Murelli: «Consentire misure meno restrittive nelle province a bassa incidenza contagi»

La deputata del Carroccio prima firmataria dell’emendamento al Decreto legge Covid

«Con un emendamento al Dl Covid, depositato in Commissione Lavoro alla Camera, chiediamo che i governatori possano avere la possibilità per le province in cui l'incidenza cumulativa settimanale dei contagi è inferiore a 250 casi ogni 100 mila abitanti di disporre le misure meno restrittive della zona arancione o gialla». Lo afferma in una nota la deputata della Lega Elena Murelli, prima firmataria dell’emendamento. «Attualmente i Presidenti delle Regioni possono adottare misure di contenimento più restrittive nelle province in cui si supera il parametro di incidenza ogni 100 mila abitanti. Alla luce di realtà come Piacenza, nelle quali la diffusione del virus è decisamente più bassa rispetto alle altre province, e non supera certamente i 250 casi ogni 100 mila abitanti, ci sembra sensato tener conto anche in positivo di tale parametro, consentendo riaperture dove la situazione è meno rischiosa, senza penalizzare l’intera popolazione e le attività economiche già fortemente colpite dopo un anno di chiusure».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento