rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica Raffalda / Via Giacomo Morigi

«Musica rock, dj e schiamazzi sotto la clinica, ennesima figuraccia del Comune»

Lo dichiara Daniele Spina, militante della sezione cittadina della Lega Nord e residente del quartiere, commentando il "Morigi Summer Party" il 25 giugno

«Musica rock, dj e schiamazzi non sono la terapia ideale per chi è ricoverato alla Clinica Piacenza di via Morigi. Il Comune ha fatto l’ennesima figuraccia, concedendo i permessi per un festival proprio sotto le finestre delle stanze dei convalescenti». Lo dichiara Daniele Spina, militante della sezione cittadina della Lega Nord e residente del quartiere, commentando il “Morigi Summer Party” tenutosi lo scorso 25 giugno. 

«Ringraziamo gli organizzatori della festa - specifica Spina - per l’attenzione ed il rispetto posti nei confronti del luogo in questione. Grazie al loro buonsenso, nonostante le larghe concessioni permesse dall’amministrazione comunale, la musica è stata spenta prima di mezzanotte. Detto questo - prosegue la nota -, è inaccettabile che da Palazzo Mercanti sia stato autorizzato un evento del genere nei pressi di una “zona del silenzio”, essendo presente una struttura ospedaliera che richiede educazione e tranquillità. Ancora una volta la giunta PD dimostra la scarsa attenzione verso i punti sensibili della città, nonché la pessima capacità organizzativa: infatti la festa poteva essere spostata nel parco di via Emmanueli, così da aumentare la distanza dalla clinica e ridurre il disturbo ai pazienti. Purtroppo l’unica “zona del silenzio” che viene rispettata è quella a Palazzo Mercanti, dove si cerca di non svegliare Dosi dal suo sonno costante». Conclude la nota. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Musica rock, dj e schiamazzi sotto la clinica, ennesima figuraccia del Comune»

IlPiacenza è in caricamento