rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

«Nelle grandi città premiato il centrosinistra, le forze sovraniste in arretramento»

Il segretario provinciale dem Bisotti soddisfatto per le affermazioni locali a Borgonovo, Cadeo e Agazzano: «Ringrazio anche chi si è impegnato con generosità nelle liste che non hanno vinto»

Come sta il centrosinistra, alla luce dei risultati nazionali e locali? Il Partito Democratico, guidato a livello provinciale dal segretario Silvio Bisotti, prova a tracciare il quadro della situazione. «In un quadro nazionale più che positivo – commenta l’esito delle Elezioni Bisotti - che premia nelle grandi città il centrosinistra ed il Partito Democratico decretando un arretramento delle forze sovraniste ed in particolare la Lega, alcuni chiari elementi di soddisfazione si sono consolidati anche per la nostra provincia, tenendo conto delle maggioranza di partenza».

«Il Pd, attraverso alcuni suoi rappresentanti ha infatti sostenuto liste civiche che sono risultate vincenti grazie alla concretezza e all'efficacia delle proposte e dei relativi candidati sindaci. Tantissimi complimenti quindi a Monica Patelli a Borgonovo che con la sua lista ha superato il sindaco uscente Pietro Mazzocchi sostenuto dalle destre. A Marica Toma a Cadeo premiata anche grazie al buon governo del precedente mandato. Un positivo riconoscimento anche a Maurizio Cigalini ad Agazzano che ha impedito che il Comune passasse nelle mani del candidato delle forze sovraniste. Ma una parola di sincero ringraziamento va anche ai candidati e alle liste d’area riformista che partendo da ruoli di minoranza sono risulte soccombenti pur impegnandosi generosamente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Nelle grandi città premiato il centrosinistra, le forze sovraniste in arretramento»

IlPiacenza è in caricamento