Castelsangiovanni, caserma vigili del fuoco, Polledri (LN): "Nuovo progetto"

«Ci fa piacere che l'onorevole De Micheli abbia incominciato ad interessarsi alla caserma dei vigili del fuoco di Castelsangiovanni, visto che per due anni il sottosegretario Rosato ha continuato a ignorare il decreto che prevedeva l'istituzione della struttura». Così Polledri (LN) contro De Micheli (Pd)

«Ci fa piacere che l'onorevole De Micheli abbia incominciato ad interessarsi alla caserma dei vigili del fuoco di Castelsangiovanni, visto che per due anni - col governo Prodi - il sottosegretario Rosato ha continuato a ignorare il decreto che prevedeva l'istituzione della struttura, così come voluto dal predecessore Balocchi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così il deputato leghista Massimo Polledri replica alla collega del Pd, Paola De Micheli, che nei giorni scorso ha contestato il mantenimento delle promesse da parte del centrodestra sulla nuova caserma di Castelsangiovanni. «L'attenzione non è mai mancata - risponde il parlamentare del Carroccio -. In un recentissimo incontro il sottosegretario Nitto Palma e il capo dipartimento dei vigili del fuoco Tronca mi hanno aggiornato sullo stato dei fatti dell'iter: va definito, mi hanno riferito, il modello operativo che prevederebbe la presenza di un centro per la protezione civile. Centro - sottolinea Polledri - finanziato apparentemente solo in parte dal dipartimento regionale della pc e che, in questa fase, non ci pare prioritario. Si è così optato per un approccio maggiormente pragmatico alla luce delle ristrettezze e dell'indisponibilità di risorse da parte dello Stato che, bilancio alla mano, non riuscirebbe, anche volendo, a sopperire alle mancanze della Regione. A fine mese parteciperò quindi a un nuovo incontro per valutare - con sottosegretario e capo dipartimento dei vigili del fuoco - un nuovo progetto, funzionale ma ridotto nei costi. Saremmo lieti se, vista l'affinità politica con il presidente Errani, l'on. de Micheli volesse chiedere stanziamenti per la causa a Bologna. Ci aspettiamo un suo intervento, magari più incisivo di quanto fatto per i fondi frane, finiti dalla Provincia di Piacenza a via Aldo Moro con gran danno e penalizzazione per il nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento