menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Colosimo

Marco Colosimo

Nuovo arrotondamento del Consiglio di Stato, Colosimo è fuori

Rientra al suo posto a palazzo Mercanti, come in origine, Sandra Ponzini del Pd che ha vinto il ricorso al Consiglio di Stato dopo che Colosimo aveva ottenuto ragione dopo le elezioni dal Tar di Parma. Maggioranza 20, opposizione 12

La maggioranza in Comune ritorna, come in origine subito dopo le lezioni del maggio scorso, da 19 a 20 consiglieri, mentre la minoranza scende di nuovo a 12. Esce Marco Colosimo e rientra Sandra Ponzini del Pd a cui ha dato ragione la sentenza del Consiglio di Stato al quale aveva fatto ricorso dopo la pronuncia del Tra di Parma che, in luglio del 2012, aveva invece fatto subentrare il giovane Colosimo al suo posto. Tutto per una questione di arrotondamenti, per eccesso o per difetto, sul numero di consilgieri attribuiti a ciascuno schieramento.

Ecco cosa dice la sentenza: «La norma stabilisce che qualora la coalizione non abbia ottenuto “almeno” il 60 per cento dei seggi questa percentuale le deve essere comunque attribuita. La volontà del legislatore è quindi chiara nell’attribuire alla coalizione collegata al candidato sindaco eletto non meno del 60 per cento dei consiglieri spettanti al Comune, per evidenti motivi di governabilità, che il legislatore ha ritenuto prevalenti. Di conseguenza, l’arrotondamento per difetto, preteso dall’odierno appellato, si pone in contraddizione con la volontà espressa dal legislatore».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento