Nuovo ospedale, Pozzi e Cavalli replicano a Pavesi: «Parole inopportune»

La presa di posizione di Nelio Pavesi in dissenso dal gruppo consiliare della Lega (mal di pancia espresso anche dal collega Marco Montanari) provoca la replica dei vertici del Carroccio: «Inappropriato, la linea della Lega è un’altra»

Stefano Cavalli, capogruppo Lega. Sotto Corrado Pozzi e Nelio Pavesi

La presa di posizione del consigliere della Lega Nelio Pavesi sul nuovo ospedale fa discutere nel Carroccio locale. Non è la prima volta che Pavesi si smarca dal resto del gruppo consiliare e dalla maggioranza del centrodestra a sostegno del sindaco Patrizia Barbieri. La tenuta del gruppo leghista verrà misurata già a partire dal prossimo argomento spinoso che verrà trattato in Consiglio comunale: la riqualificazione dell’area dell’ex consorzio agrario voluta dal privato “Terrepadane”. Insieme a Pavesi, che non ha votato l’ordine del giorno del sindaco Barbieri sul nuovo ospedale (odg poi emendato in modo decisivo da Fratelli d’Italia), è uscito al momento del voto anche il collega Marco Montanari. Il giovane consigliere, questa volta, non ha voluto polemizzare, ma pare di capire che condivida in toto le considerazioni critiche che Pavesi ha espresso a IlPiacenza.it. Pavesi non è infatti sicuro sulla realizzazione di un nuovo ospedale. «Meglio pensare a investire su medici, infermieri e tecnici», ha spiegato, ricordando che per la Lega è importante il territorio e salvaguardare tutti i presidi sanitari esistenti, dopo il taglio di Villanova deciso lo scorso anno.

Il mancato voto dei due – che si sono assentati dall’aula nel momento decisivo per non votare il documento ed esprimere così dissenso e il proprio mal di pancia – non è passato inosservato. Le parole di Pavesi hanno inoltre chiarito nel dettaglio quali siano le perplessità interne sul percorso verso la realizzazione del nuovo nosocomio. Ora arriva però la risposta del commissario della Lega Corrado Pozzi e del capogruppo Stefano Cavalli, che non hanno sicuramente apprezzato nè il gesto di Pavesi e Montanari, nè la quanto dichiarato alla stampa in seguito dal primo. Il commissario e il capogruppo commentano così la presa di posizione del "bastian contrario" leghista. «In merito ai dubbi che il consigliere comunale della Lega Nelio Pavesi ha espresso sulla questione della costruzione del nuovo ospedale esprimendo perplessità sul futuro del vecchio polichirurgico e sull'effettivo bisogno di un nuovo nosocomio, la Lega provinciale, nella figura del commissario Corrado Pozzi, e il gruppo consigliare, guidato da Stefano Cavalli, ricordano che la linea politica su questa questione, "Sì al nuovo nosocomio. No alle aree militari come possibili sedi", è racchiuso nel documento che il capogruppo Cavalli ha firmato e che il consigliere Davide Garilli ha aiutato a redigere. Per tanto le parole di Pavesi vengono considerate dal partito inopportune e inappropriate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento