Ok in Giunta alle Giornate culturali dell’Etica

Ambiente, sicurezza e cultura, al centro dell’odierna riunione programmatica di Giunta. L'assessore Mancioppi punta ad aumentare la quota di raccolta differenziata dei rifiuti. L'idea di Zandonella: Carabinieri in congedo impegnati per la sicurezza

foto di repertorio

Si è svolta stamani, in Municipio, una nuova riunione programmatica della Giunta comunale. Diversi gli argomenti all’ordine del giorno: dal completamento del percorso della raccolta differenziata alla soluzione delle criticità del mercato cittadino, sino alla necessità di una maggiore presenza, sul territorio, della Polizia Municipale e all’arricchimento dell’offerta culturale. «Per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, l’Amministrazione ha deciso di riprendere il percorso di crescita della quota di raccolta differenziata, avviato qualche anno fa e – sottolinea l’assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi –  mai portato a termine dalla passata Giunta. L’ambizioso proposito è quello di andare in direzione degli obiettivi fissati dal Piano regionale dei rifiuti per il 2020, anche attraverso l’estensione della raccolta porta a porta e la realizzazione di nuove campagne di sensibilizzazione».

«Si è affrontato il tema del mercato cittadino e si è discussa la necessità, anche alla luce della situazione emersa con il bando emanato dalla precedente Amministrazione, di portare a compimento il percorso mai concluso per la stabilizzazione del mercato. Inoltre – prosegue – vogliamo rivedere il regolamento comunale in materia con l’obiettivo di valorizzare la qualità dei banchi, dei prodotti e degli allestimenti, affinché il mercato possa diventare un elemento di attrattività per il centro storico. Sarà infine nostro impegno garantire l’ascolto e il confronto con tutti i commercianti e gli operatori del mercato». In tema di sicurezza, l’assessore Luca Zandonella rimarca: «Alla Polizia Municipale sarà richiesta una presenza più assidua e capillare su tutto il territorio urbano e nelle frazioni cittadine, istituiremo anche una collaborazione con l’Associazione dei carabinieri in congedo. E’ poi allo studio un dettagliato piano di videosorveglianza per controllare tutti gli accessi alla città e le zone che hanno evidenziato criticità di diverso tipo». Infine si è ribadita la priorità dell’Amministrazione di aumentare l’offerta culturale. A questo proposito, l’assessore Massimo Polledri afferma che «è prevista l’organizzazione delle Giornate culturali dell’Etica, iniziativa che avrà rilievo e interesse nazionale». Per quanto concerne le altre deleghe di sua competenza, l’assessore Polledri ha sottolineato «la necessità di implementare le politiche a tutela della famiglia». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento