menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orari medici ospedalieri, Foti: “Limiti che mettono a rischio la funzionalità dei reparti"

La richiesta del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Tommaso Foti alla giunta

La Giunta “valuti le conseguenze derivanti dall’imminente applicazione della direttiva europea 93/104/CE, concernente taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro dei medici ospedalieri”. A chiederlo, in una interrogazione alla Giunta, è Tommaso Foti (Fdi-An). La normativa, si legge nell'atto, prevede, per il personale medico, i limiti massimi di 12 ore e 50 minuti di lavoro giornaliero e di 48 ore di lavoro settimanale, straordinario compreso. “I medici ospedalieri- fa un esempio concreto il consigliere- che devono effettuare il turno notturno non possono avere effettuato alcuna attività ospedaliera nelle undici ore precedenti, la qual cosa rischia di mettere a dura prova la funzionalità dei singoli reparti”. “E’ quindi evidente- specifica- che, con i turni imposti per legge, si allungheranno le attese dei pazienti, che dovranno riferire della propria situazione di salute a un medico ogni volta diverso”. Occorre "intervenire con urgenza- conclude Foti- tenuto conto che non risulta possibile assumere nuovo personale medico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento